Pep Guardiola stecca sul più bello: il Manchester City si deve arrendere davanti al Chelsea nella finale di Oporto, in tanti bacchettano l'allenatore catalano, reo di essersi fatto imbrigliare da Thomas Tuchel. La formazione iniziale non ha convinto, i cambi in corso d'opera non hanno cambiato l'inerzia del match, deciso dal gol di Kai Havertz.
"Per noi è stata una stagione eccezionale. E' stata una partita serrata. Abbiamo avuto occasioni, siamo stati fantastici nel secondo tempo, siamo stati coraggiosi e non siamo riusciti a sfruttare le occasioni perché loro erano forti. I giocatori erano eccezionali. Torneremo forse un giorno di nuovo! La scelta della squadra? Ho schierato quella che pensavo fosse la formazione migliore. De Bruyne si è infortunato, ma succede in questa competizione e in queste partite. Avevamo bisogno di tutti. L'ambizione ora è riposarsi ma poi prepararsi per la prossima stagione. Era la prima volta che ci trovavamo in questa fase. Speriamo di essere di nuovo qui in futuro".

Classifiche e risultati

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (24/06)
IERI A 20:51
Champions League, classifiche e risultati gironi

Tuchel: "Non bevo, ma se batto il Tottenham mi farò un gin tonic"

Serie A
L'Inter e il ritorno di Lukaku: anche perché "solo" da noi è stato decisivo
24/06/2022 A 16:49
Calciomercato
De Ligt, la Juve propone il rinnovo: se non firma, può partire
23/06/2022 A 16:21