Vigilia di Porto-Juventus e i Dragões sanno che dovranno giocare una partita perfetta in casa per alimentare le proprie speranze di eliminare la Juventus. Lo sa bene Sérgio Conceição, l'allenatore del Porto, che chiede ai suoi maggiore attenzione in fase difensiva. La formazione portoghese non sta passando il suo miglior momento e, dopo quattro pareggi consecutivi, vuole invertire il trend contro la Juve. Per farlo servirà cambiare atteggiamento, soprattutto contro la squadra in cui gioca un certo Cristiano Ronaldo.

Calendario e risultati

Champions League, calendario e risultati
Champions League
Pirlo: "La Champions è un obiettivo ma non l'unico"
16/02/2021 A 14:11

Cambiare l'atteggiamento in fase difensiva

Concentrazione massima, quello che è successo nelle ultime gare non è normale. Sono nervoso per natura e mi arrabbio. Ne abbiamo parlato con i giocatori, non è normale subire tanti gol in campionato, ha a che vedere con la forma con cui attacchiamo e gli spazi che concediamo alle ripartenze. In alcuni momenti dovremo stare un po’ più bassi a difenderci, vista la forza della Juventus, e sfruttare le occasioni che ci concederanno

Juve, solo un 2-2 per il Porto col Boavista: gli highlights

Su Cristiano Ronaldo

Non è uno sport individuale, anche se parliamo di Cristiano Ronaldo che è il migliore al mondo. Dobbiamo ridurre lo spazio di azione di Cristiano e farlo stare il più possibile fuori dall'area. In area di rigore è un giocatore letale, e dobbiamo lavorare su tutti i loro movimenti d’attacco, non solo i suoi, anche quelli degli altri giocatori della Juve

Conceição contro Cristiano Ronaldo in quell'Inter-Sporting

Mi ricordo bene, era un ragazzo. Oggi, 19 anni dopo, Cristiano è un orgoglio per tutti i portoghesi. I numeri parlano da sé, non servono altri elogi, la sua carriera è straordinaria, non è importante sapere se è il migliore di sempre, ma conta applaudirlo. Il mio passato in Italia? Gli anni che ho passato in Italia sono stati molto importanti, al tempo era forse il campionato più duro del mondo. Con i differenti tecnici che ho avuto ho appreso molto. Ma essere allenatore è un ruolo completamente diverso da quello del giocatore

Conceiçao che beffa! Il figlio propizia il gol, ma la VAR annulla

Champions League
Riecco la Champions: Juventus a Porto, ma quale Juventus?
15/02/2021 A 19:57
Champions League
Porto-Juventus: probabili formazioni e statistiche
14/02/2021 A 21:53