La Juventus vola in Portogallo per giocarsi la prima parte della sfida con il Porto: in palio c'è un posto ai quarti di finale di Champions League. Prima però bisogna superare l'ostacolo costituito dalla squadra di Sergio Conceicao, vecchia conoscenza del calcio italiano e dello stesso Pirlo.
La Champions è una competizione particolare, diversa dal campionato. Ci sono tante squadre che lottano per vincere, tutti vogliono farlo, e dipende molto dal momento in cui ti trovi e affronti le squadre. È importante essere pronti mentalmente"
Champions League
Riecco la Champions: Juventus a Porto, ma quale Juventus?
15/02/2021 A 19:57

Non l'unico obiettivo

"Iniziamo la stagione cercando di centrare tutti gli obiettivi. Abbiamo vinto la Supercoppa, siamo in finale di Coppa Italia, siamo ancora in Champions League e siamo ancora ben messi per il campionato. Quando si inizia la stagione non si pensa a un solo obiettivo, siamo a metà della stagione e siamo ancora in corsa ovunque. La partita di sabato è stata buona, è mancato solo il risultato e non siamo preoccupati per le prossime partite. E' un obiettivo che fa parte di uno dei nostri obiettivi di inizio stagione. L'importante è crederci".

Pirlo: "Champions è obiettivo, Juve può arrivare in fondo"

Out Bonucci e Dybala

"Sono tutti convocati e viaggeranno con noi tranne Bonucci. Dybala sarà con noi, ma non sarà pronto per giocare. Vogliono tutti stare con la squadra"

Pirlo: "Dybala deve darci gol e garantirci salto di qualità"

Ronaldo e Morata

"Ronaldo tornerà a casa e avrà voglia di segnare come sempre soprattutto in questo tipo di partite. Morata ha giocato tanto, rientrava da un problema muscolare, poi ha avuto l'influenza quindi nell'ultimo periodo non è mai stato al 100%. È contento, sta bene, ha bisogno solo di fare gol come tutti gli attaccanti. Crediamo in lui. Sia lui che Kulusevski stanno bene. Domani dopo la rifinitura valuteremo chi far giocare dall'inizio. Entrambi vengono da buone prove nelle ultime uscite"

Chiellini: "Occhio alle loro ripartenze"

"Il Porto difende molto bene, è una squadra fisica e dovremo essere bravi a non sbattere contro il loro muro ed evitare di subire ripartenze che potrebbero essere devastanti. Sarà importante anche l'aspetto emotivo, ma abbiamo vissuto qualcosa di simile in Coppa Italia. In Champions ci sono più insidie perché si conoscono meno gli avversari, dovremo essere bravi a non commettere gli errori delle ultime due stagioni. Arriviamo da un periodo molto positivo e la partita di sabato non ci scalfisce. Dobbiamo grande equilibrio e grande calma, comunque distinguere le due competizioni. In campionato mancano 16 partite più il recupero e siamo ancora in lotta e adesso inizia un altro grande obiettivo come la Champions. Abbiamo tanto entusiasmo e voglia di far bene consapevoli delle difficoltà che ci attendono domani".

Chiellini: "Se penso ad allungare la carriera? Tocco ferro e..."

Champions League
Porto-Juventus in Diretta tv e live streaming
14/02/2021 A 23:32
Serie A
Allegri: "Pjanic? Ramsey ha fatto bene davanti alla difesa"
4 ORE FA