Ci siamo, è arrivato il momento della finale di Champions League: Manchester City-Chelsea. Il tecnico degli Skyblues, Pep Guardiola, si affiderà al solito 4-3-3. In mezzo al campo dovrebbero esserci Foden, Gundogan e Fernandinho. In attacco ci sarà De Bruyne nel ruolo di falso nueve, con G. Jesus e Aguero in panchina. Thomas Tuchel, invece, dovrebbe schierarsi con il 3-4-1-2. Al centro dell'attacco ci sarà Werner. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Pulisic e Mount. In mezzo spazio a Jorginho e Kanté, con Chilwell e Azpilicueta nel ruolo di esterni. Andiamo a vedere le probabili formazioni.
Segui il LIVE di Manchester City-Chelsea

Manchester City-Chelsea: le probabili formazioni

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/06)
9 ORE FA
Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Dias, Stones, Cancelo; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Mahrez, Foden, Bernardo Silva. All. Guardiola
Chelsea (3-4-2-1): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta, Kanté, Jorginho, Chilwell; Mount, Pulisic; Werner. All. Tuchel
Arbitro: Mateu Lahoz (Spagna) - VAR Alejandro José Hernández Hernández

Guardiola: "Questa finale è il premio per 4 anni incredibili"

Statistiche Opta

Il Chelsea ha vinto le ultime due partite contro il Manchester City in tutte le competizioni, entrambe da quando Thomas Tuchel è subentrato.
Il Manchester City è la nona squadra inglese a raggiungere una finale di Coppa dei Campioni / Champions League: almeno tre in più rispetto a qualsiasi altro paese (Germania e Italia, 6).
Questo è il terzo anno consecutivo in cui una delle due squadre giocherà per la prima volta la finale di Coppa dei Campioni / Champions League (Tottenham nel 2019, PSG nel 2020, Manchester City nel 2021). Sia il Chelsea che il Manchester City hanno subito solo quattro gol in Champions League in questa stagione.
Il Manchester City ha vinto 11 partite di Champions League in questa stagione. Una vittoria in questa partita eguaglierebbe il record di 12 del Real Madrid nel 2001-02.
Pep Guardiola sta cercando di vincere la sua terza Champions League dopo averlo già vinto nel 2009 e nel 2011 con il Barcellona. Sarebbe diventato il terzo allenatore a vincere il titolo tre volte, insieme a Carlo Ancelotti (2003, 2007, 2014) e Zinedine Zidane (2016, 2017, 2018).
Thomas Tuchel è il primo allenatore a raggiungere la finale di Coppa dei Campioni / Champions League in due stagioni consecutive con club diversi. Tuchel potrebbe essere il terzo allenatore a perdere una finale in due stagioni consecutive dopo Marcello Lippi (1997 e 1998, Juventus) ed Héctor Cúper (2000 e 2001, Valencia).
Phil Foden potrebbe diventare il terzo inglese più giovane ad iniziare una finale di Champions League dopo Owen Hargreaves nel 2001 con il Bayern Monaco (20 anni 123 giorni), e Trent Alexander- Arnold con il Liverpool nel 2018 (19a 231g) e nel 2019 (20a 237g).
Édouard Mendy ha tenuto la porta inviolata otto volte in 11 partite in questa edizione della Champions League. Solo due portieri hanno raggiunto le 9 partite: Santiago Cañizares con il Valencia nel 2000-01 e Keylor Navas con il Real Madrid nel 2015-16.
Thiago Silva potrebbe diventare il quinto giocatore a disputare due finali consecutive con squadre diverse. Marcel Desailly (Marsiglia 1993, Milan 1994), Paulo Sousa (Juventus 1996, Borussia Dortmund 1997), Samuel Eto'o (2009 Barcellona, ​​2010 Inter Milan) e Álvaro Morata (2014 Real Madrid, 2015 Juventus) sono i precedenti.

Guardiola: "La Premier è il campionato più difficile di tutti"

Calciomercato 2020-2021
Lukaku ribadisce: "City? Io sono felice all'Inter"
12 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Hakimi-PSG, ci siamo! L'Inter incasserà 70 milioni
15 ORE FA