L'Inter perde 2-0 contro il Real Madrid a San Siro in un match valido per la quarta giornata di Champions League e vede complicarsi terribilmente il cammino verso la qualificazione agli ottavi di finale. Al Meazza per i Blancos vanno a segno Hazard in apertura su calcio di rigore e Rodrygo (appena entrato) nella ripresa. Partita da dimenticare per Arturo Vidal, espulso per proteste nel corso della prima frazione. Bocciati anche Hakimi e Barella, mentre nel Real Madrid il migliore è Hazard, a segno su rigore e ispiratore di tutte le manovre offensive dei Blancos. Molto positive anche le prestazioni di Carvajal e di Rodrygo, ancora una volta letale come era successo al'andata.

INTER

Samir HANDANOVIC 5,5 - Incolpevole sui gol, resta impietrito sulla rasoiata di Lucas Vazquez ma viene salvato dal palo. Forse avrebbe potuto fare qualcosa di più sul rigore di Hazard che non sembrava imprendibile.
Champions League
L'Inter si qualifica agli ottavi di finale se...
25/11/2020 A 21:49
Milan SKRINIAR 5 - Scricchiola e non poco, confermando di non essere a suo agio nella difesa a 3. E quando passa a 4 non va meglio.
Stefan DE VRIJ 5,5 - Spesso fuori posizione, soffre le fiammate del Real Madrid e va in confusione come tutti i suoi compagni di reparto. Non è nel suo momento migliore.
Alessando BASTONI 5,5 - Non ha errori clamorosi sulla coscienza e paga una serata no di tutta la squadra. Sostituito all'intervallo quando Conte decide di passare a 4.
dal 46' Danilo D'AMBROSIO 6 - Entra dopo l'intervallo quando Conte decide di passare alla difesa a 4. Si merita la sufficienza perché ci mette la rinta
Achraf HAKIMI 5 - Altra prestazione poco convincente del marocchino che sembra attraversare una fase di involuzione. Raramente servito come si deve, ma nelle poche occasioni in cui può giocare in campo aperto sbaglia tempi e scelte. In ritardo su Rodrygo nell'azione dello 0-2.
dal 64' Alexis SANCHEZ 5,5 - Entra quando ormai il risultato è compromesso e non riesce a combinare nulla di buono.
Roberto GAGLIARDINI 5 - Nel primo tempo rimedia un'ammonizione che condiziona la sua gara. In costante sofferenza di fronte al palleggio preciso e ordinato di Kroos e Modric.
dal 78' Stefano SENSI s.v. - Entra nel finale, gioca troppi pochi minuti per essere giudicato.
Arturo VIDAL 4 - Si fa cacciare in maniera sciocca rimediando due cartellini gialli nell'arco di pochi secondi. Errore imperdonabile, che arriva dopo una mezz'ora di nulla. È un Vidal irriconoscibile.
Ashley YOUNG 5 - Nullo in fase offensiva, incerto quando si tratta di ripiegare. Nella ripresa affonda definitivamente quando l'Inter rimane in inferiorità numerica.
Nicolò BARELLA 5 - Si fa trovare impreparato nell'azione del rigore e causa un rigore evitabile entrando con troppa irruenza su Nacho. Episodio a parte, è meno incisivo del solito. Prova piuttosto anonima la sua.
Romelu LUKAKU 5 - Il gioco dell'Inter è palla lunga a cercare Lukaku. Ma stasera il belga ha pane per i suoi denti e, con tutto il rispetto per i granata di Giampaolo, il Real Madrid non è il Torino. È costretto a giocare sempre con le spalle alla porta.
dall'86' Christian ERIKSEN s.v. - Entra quando ormai la partita è finita. Ingiudicabile.
Lautaro MARTINEZ 5 - Imbrigliato dalla difesa del Real, non trova mai un guizzo dei suoi. Serataccia. Conte lo toglie all'intervallo per esigenze tattiche dopo l'espulsione di Vidal.
dal 46' Ivan PERISIC 6 - Conte lo getta nella mischia dopo l'intervallo e il croato fa quel che può in una situazione molto complicata. Apprezzabili un sinistro a giro di poco fuori e un diagonale respinto da Courtois.
All.: Antonio CONTE 4,5 - Ingiudicabile la parte di gara in cui l'Inter è rimasta con un uomo in meno. Molto giudicabile, invece, quella in 11 contro 11: una squadra priva di idee e di quella ferocia tanto invocata alla viglia. Bocciatura su tutta la linea, mezzo voto in più perché nella ripresa si vede qualche barlume di reazione e l'imbarcata non arriva. Sempre più incomprensibile la gestione di Eriksen. Ora serve un miracolo per qualificarsi agli ottavi.

Romelu Lukaku e Ferland Mendy - Inter-Real Madrid Champions League 2020-21

Credit Foto Getty Images

REAL MADRID

Thibaut COURTOIS 6 - Serata tranquilla, molto bravo a respingere il diagonale di Perisic nel finale
Dani CARVAJAL 7 - Partita di grandissimo livello del terzino destro: personalità, tecnica e precisione negli interventi. Dà una mano anche quando si tratta di offendere.
Raphael VARANE 6,5 - Prestazione decisamente migliore rispetto a quanto si era visto all'andata a Vadebebas. Controlla bene Lukaku. Unica macchia: rischia il rigore su Vidal, ma Taylor gli dà ragione.
NACHO 6,5 - Attento in fase difensiva, ha il grosso merito di procurarsi il fallo da rigore che sblocca il match con una proiezione offensiva.
Ferland MENDY 6,5 - Preciso e puntuale in entrambe le fasi, nella ripresa gioca stabilmente sulla trequarti avversaria creando superiorità numerica.
Luka MODRIC 7 - Signore del centrocampo, gestisce con maestria ogni pallone che tocca e detta i ritmi della squadra in fase di impostazione. E corre fino alla fine come un ragazzino.
Toni KROOS 7 - È ovunque. E ovunque fa sentire il suo peso toccando mille palloni e distribuendoli con sapienza. Uno degli uomini chiave dal punto di vista tattico
Martin ODEGAARD 6,5 - Palla attaccata al piede, tatticamente prezioso. La mossa a sorpresa di Zidane: ha funzionato.
dal 58' CASEMIRO 6 - Entra e si limita a fare densità in mezzo al campo: compito non difficile, considerato che l'Inter è in dieci da tempo.
Lucas VAZQUEZ 7 - Vivace e intraprendente, sulla destra dà molto fastidio a Young con le sue accelerazioni. Clamoroso il palo colpito nel primo tempo con un destro secco. Suo l'assist per il 2-0 di Rodrygo.
Mariano DIAZ 6 - Quasi mai pericoloso, svolge tuttavia un lavoro molto prezioso da terminale offensivo.
dal 58' RODRYGO 6,5 - Segna il gol del 2-0 pochissimi secondi essere entrato in campo. Impatto devastante. Aveva deciso anche la sfida d'andata, un incubo per l'Inter.
Eden HAZARD 7,5 - Una delle migliori prove del belga ex Chelsea da quando indossa la maglia del Real. Danza sulla trequarti senza dare punti di riferimento alla difesa dell'Inter e trasforma con freddezza il calcio di rigore che sblocca il risultato.
dal 78' VINICIUS JR s.v. - Entra nel finale a risultato acquisito. Non giudicabile.
All.: Zinedine ZIDANE 7 - Partita letta benissimo. Azzeccata la mossa Odeggard, bravo e fortunato nei cambi. Il Real ha strameritato di vincere a prescindere dall'espulsione di Vidal.

Inter-Real Madrid: la Top 10 degli ex di lusso

Champions League
Inter-Real 0-2, moviola: espulso Vidal dopo rigore non dato
25/11/2020 A 20:26
Champions League
Inter ancora ko col Real: 0-2. Ottavi sempre più lontani
25/11/2020 A 19:15