"L'idea di calcio di Pep Guardiola è molto simile a quella di Pirlo. Entrambi pensano a un calcio fatto di occupazione dello spazio, con movimenti eseguiti in base a quelli degli avversari. È un tipo di calcio che mi piace giocare". Con queste parole Danilo inquadra il lavoro svolto finora da Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus. E sui suoi continui cambi di ruolo: "Non ho nessuna difficoltà perché il mio modo di vedere il calcio è sempre stato questo, cioè capire gli spazi che ci sono nel momento della partita. Certo, io non posso giocare come numero 9, però posso giocare nella posizione per costruire il gioco, in difesa posso fare anche il centrale. Penso che se uno ama giocare a calcio ed è contento di farlo non gli interessa dove gioca, l'importante è essere in campo".

Sul Porto

Champions League
Bivio Juventus: i quarti valgono almeno 15 milioni
09/03/2021 ALLE 11:21
"Il risultato dell'andata non è così negativo alla fine, però sappiamo di non aver giocato al nostro livello. Sappiamo che il Porto è una squadra che quando sale ti mette in difficoltà, io ci sono stato 4 anni e so com'è la mentalità della gente che gioca lì. Ma noi sappiamo che ci sono le condizioni per giocarci la partita e rimontare il risultato".

Champions o Scudetto?

"La Champions League ha una magia, sappiamo tutti ciò che muove. Sappiamo benissimo che la Juventus e i suoi tifosi hanno una forte ambizione di vincerla, ma io penso che trattare in maniera diversa le competizioni sia una cosa sbagliata. Quello che ripeto sempre dal primo giorno in cui sono arrivato è che voglio dare una mano in tutte le partite e giocare tutte le competizioni, dando a tutte lo stesso valore e importanza".

Pirlo: "Pressione? Juve ha tutto per andare avanti"

Champions League
Dalla Lazio al Porto: Juventus, serve una partita "intera"
08/03/2021 ALLE 16:02
Champions League
Juventus-Porto: probabili formazioni e statistiche
08/03/2021 ALLE 14:35