Juventus fuori dalla Champions agli ottavi di finale, ancora una volta e in maniera rocambolesca: il 3-2 dopo i tempi supplentari contro il Porto non basta ai bianconeri per superare il turno e l'ennesima eliminazione prematura lascia subito degli strascichi.
Pavel Nedved, evidentemente molto arrabbiato per l'esito del doppio scontro con i portoghesi, sfoga tutta la sua rabbia contro un tabellone a bordocampo al momento del fischio finale: un calcione che non passa inosservato e viene ripreso da qualche telefonino, finendo subito sul web.
Champions League
Haaland o Mbappé, chi vale di più?
2 ORE FA
Juve-Porto 3-2 dts, moviola: Marchesin su Ronaldo, era rigore?
Ci teneva particolarmente Pavel Nedved, che prima della partita era stato a dir poco profetico parlando ai microfoni delle tv.
Sono quel tipo di partite dove devi dare qualcosina in più altrimenti non hai speranza di andare avanti in Europa. Dobbiamo fare meglio di Oporto, lì non ci è piaciuto nulla. Tutti quanti stiamo aspettando questa grande sfida, è nostro dovere provare a passare il turno. Cercheremo di fare bene, i ragazzi sono pronti, in queste serate ci serve qualcosina in più del solito. Ci aspettiamo grandi risposte dai nostri calciatori. Dobbiamo essere più precisi ed essere più offensivi rispetto a quanto siamo stati all’andata.
Missione non riuscita però, la rabbia e la delusione di Nedved sono tutte in quel calcione a fine partita.

Juve, finali perse: la maledizione iniziò con il Ferencvaros

Champions League
Guardalinee chiede un autografo ad Haaland: sospeso
18 ORE FA
Champions League
Bayern-PSG 2-3, 5 verità: Pochettino sogna, ma non è finita
08/04/2021 A 09:48