"Il Bayern in questo momento è ingiocabile per noi. Questa era una gara a rischio, non venendo qui a fare una gara seria avremmo rischiato dopo il risultato dell'andata. I ragazzi sono stati in partita, sullo 0-0 abbiamo avuto qualche buona occasione, poi abbiamo subito un gol su rigore e sul 2-0 forse c'era prima un fallo su Correa, ma ciò che contava era la prestazione. Usciamo con onore da questa competizione, ci dispiaceva per l'1-4 dell'andata ma qui contro i campioni del mondo abbiamo giocato una buona gara". L'allenatore della Lazio Simone Inzaghi commenta così la sconfitta per 2-1 contro il Bayern Monaco all'Allianz Arena, un ko che - sommato all'1-4 incassato all'Olimpico nel match d'andata - certifica l'eliminazione dei biancocelesti dalla Champions League.

Il bilancio della Champions

"Il nostro obiettivo era quello di passare il girone, lo abbiamo fatto da imbattuti ed è un grande orgoglio. Con il Bayern sapevamo che sarebbe stata dura, avremmo potuto giocare meglio la gara di andata ma siamo orgogliosi del nostro cammino europeo. Ciò che fa del Bayern una grande squadra è la mentalità, meritano tutto quello che stanno vincendo in questi anni. Noi siamo tornati in Champions dopo 13 anni, abbiamo fatto il primo passo e adesso dobbiamo cercare di rimanere in questa competizione sapendo che c'è tanta concorrenza in Italia".
Champions League
Bayern-Lazio 2-1, le pagelle: Lewandowski c'è sempre
17/03/2021 A 22:14

Bayern, tris show al Werder e +5 in vetta: gli highlights

Champions League
La Lazio salva l'onore: il Bayern vince 2-1; gol finale di Parolo
17/03/2021 A 19:35
Serie A
Napoli-Lazio in diretta tv e Live Streaming
4 ORE FA