Real Madrid-Chelsea, semifinale d'andata di Champions League andata in scena allo stadio Alfredo Di Stefano di Valdebebas, si è concluso col punteggio di 1-1. Vantaggio Chelsea con Pulisic, a cui ha risposto il solito Benzema, salito così a 71 gol in Champions League e tutti senza rigori (4° miglior marcatore di sermpre dietro Ronaldo, Messi e Lewandowski). Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Classifiche e risultati

Champions League, classifiche e risultati gironi
Supercoppa Europea
Chelsea-Villarreal a Belfast: 13.000 tifosi con Green Pass
10 ORE FA

Le pagelle del REAL MADRID

Thibaut COURTOIS 6,5 – E’ senza dubbio più demerito di Werner che merito suo, ma su quella parata in avvio il piedone ce lo mette eccome.
Eder MILITAO 6 – Ordinato dietro, il Real in avvio soffre eccome ma il difensore madrileno non perde mai la calma.
Raphael VARANE 6,5 – Al centro della difesa tiene bene botta su ‘pastina Werner’. Di testa sono praticamente tutte sue e a livello offensivo si fa anche vedere con controlli degni di ben altra posizione sul campo.
Nacho FERNANDEZ 5,5 – Si fa fregare dal movimento nel gol del vantaggio del Chelsea. E’ più che altro suo l’errore di lettura.
Daniel CARVAJAL 6 – Piazzato più alto nel 3-5-2, dal punto di vista offensivo lo spagnolo non è poi in grado di fornire questo granché. Almeno, non lo è stato stasera. Dal 77’ Alvaro ODRIOZOLA – sv.
Luka MODRIC 6 – Meno brillante del solito, è a lungo messo in difficoltà dal ritmo in pressione imposto dal Chelsea.
CASEMIRO 6 – A ritmi più alti anche lui fa più fatica, ma nell’eseguire il suo ruolo da ‘equilibratore’ alla fine è senza dubbio sufficiente.
Toni KROOS 6 – Anche Kroos come i due compagni di reparto non sfugge a questa trama, faticando a trovare quelle verticalizzazioni e quelle linee di passaggio tipiche del suo calcio.
MARCELO 5,5 – Non era al meglio della sua condizione fisica e si è visto. Spento, dal punto di vista offensivo. Non impeccabile da quello difensivo. Dal 77’ Marco ASENSIO – sv.
Karim BENZEMA 7,5 – Anche stasera in versione ‘The Dream’. La pistolata da fuori che scuote il Madrid nel suo momento peggiore; il gol con una coordinazione, una potenza, una velocità di esecuzione che veramente solo i fuoriclasse. Dal 93’ RODRYGO – sv.
VINICIUS JR. 5 – Non è una serata di gloria come avevamo visto contro l’Atalanta. Meglio controllato, non riesce mai a trovare gli spazi per innescare la sua velocità. Dal 66’ Eden HAZARD 5,5 – Così così l’impatto nel finale. Si vede poco, se non per una bella palla dentro non sfruttata. Certo, da uno come lui, nonostante tutto, ci si aspetterebbe qualcosa in più.
All. Zinedine ZIDANE 6 – Varia, mettendosi a specchio a livello difensivo, come aveva fatto con l’Atalanta. Questa volta la mossa non paga perché il suo Real è per un’ora eccessivamente rinunciatario ma soprattutto finisce col soffrire l’intensità posta dal Chelsea. Nonostante una partita che ai punti avrebbe probabilmente meritato il Chelsea, si porta via l’1-1 che per quanto visto in campo è anche un buon risultato. Anche perché, senza pubblico, il fattore casa/trasferta è assolutamente relativo rispetto al passato.
https://i.eurosport.com/2021/04/27/3122452.jpg

Le pagelle del CHELSEA

Edouard MENDY 6 – Praticamente mai chiamato in causa. Assolutamente incolpevole sul gol.
Andreas CHRISTENSEN 6 – Lanciato dentro un po’ a sorpresa, gioca una partita precisa ben guidato dai due compagni di reparto.
Thiago SILVA 6,5 – Partita come al solito elegante e qualitativamente impeccabile negli interventi difensivi. Difensore ancora fortissimo.
Antonio RUDIGER 6 – Insieme a Thiago Silva forma un duetto ormai d’esperienza. Stasera concede le briciole agli avanti del Madrid, anche se nel corpo a corpo sull'azione che porta al pari forse va un po' troppo molle.
Cesar AZPILICUETA 6 – Gara di buona sostanza, anche se il Chelsea la differenza stasera la fa con altri. Dal 66’ Reece JAMES 6 – Un finale di gara dove è più utile difensivamente che altro.
N’Golo KANTE 7 – Sbaglia i primi due palloni, ma poi è un martello che con costanza aggredisce e spezza il ritmo nelle uscite.
JORGINHO 7 – Distribuisce e smista con qualità e rapidità, non sfigurando ma anzi luccicando in mezzo ai diamanti Kroos, Casemiro e Modric.
Ben CHILWELL 6,5 – Generoso in entrambe le fasi, spinge forte nel primo tempo e aiuta bene i compagni del reparto difensivo nel finale.
Mason MOUNT 7 – Il collante tra le due linee, il giocatore in grado di rompere le trame tattiche di Zidane e mettere in difficoltà non poco il Madrid con i suoi spunti rapidi e tecnici.
Timo WERNER 4,5 – Fa quasi sempre la scelta sbagliata e si mangia un gol non degno di questo palcoscenico. Dal 66’ Kai HAVERTZ 5,5 – Non brilla, finendo un po’ nascosto lì tra le linee.
Christian PULISIC 7,5 – Ha il lampo di lucidità di dribblarsi tutti piuttosto che passarla a Werner. E questo di per sé fa già tutta la differenza del mondo in questa partita. Se ci aggiungente anche la qualità della prestazione complessiva e delle giocate, avete il migliore in campo. Dal 66’ Hakim ZIYECH 5,5 – Tocca pochi palloni in un finale dove il Chelsea trova meno spazi rispetto al quasi del tutto dominante primo tempo.
All. Thomas TUCHEL 6,5 – Vince la sfida a distanza con Zidane mettendo in campo un Chelsea gagliardo, energico, vitaminizzato nella sua vitalità e spregiudicato nell’atteggiamento. Non raccoglie quanto seminato nel primo tempo e questo alla distanza potrebbe anche costargli caro. Se Werner sbaglia però in area piccola gol già fatti, che colpa può avere l’allenatore?

Zidane: "Assurdo pensare Real non giochi Champions 21-22"

Calciomercato 2020-2021
Alaba, ingaggio monstre al Real: oltre 110 milioni in 5 anni
11 ORE FA
Super League
Juve: "Super League continua, niente più minacce dall'UEFA"
11 ORE FA