Liverpool-Real Madrid, match valido per il ritorno dei quarti di finale dell'edizione 2020-21 di Champions League, si è concluso sul punteggio di 0-0. La gara, che si è disputata ad Anfield, è stata arbitrata dall'olandese Bjorn Kuipers. Con questo risultato il Real Madrid stacca il pass per le semifinali dove affronterà il Chelsea. Champions finita invece per il Liverpool che non riesce a ribaltare la sconfitta per 3-1 rimediata nel match d'andata a Valdebebas. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Inter più vicina a Bellerin, Liverpool su Locatelli
IERI A 18:12
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Liverpool

ALISSON 6,5 - Inoperoso per più di un'ora, poi sale in cattedra chiudendo lo specchio a Vinicius con un'uscita bassa tanto spettacolare quanto efficace.
Trent ALEXANDER-ARNOLD 7 - Attaccante aggiunto. Vinicius non lo impensierisce e lui può spingersi in avanti senza troppe preoccupazioni. Tanta corsa e tante buone intuizioni, uno dei migliori.
Nathaniel PHILLIPS 5,5 - Da un suo errore in uscita nasce l'azione del palo di Benzema. Non trasmette sicurezza al reparto, non sembra all'altezza del palcoscenico della Champions.
Ozan KABAK 6 - Buona prova: non commette errori e pulisce l'area con interventi precisi. Klopp lo toglie per esigenze tattiche dopo un'ora.
dal 60' Diogo JOTA 5,5 - Rapido col pallone tra i piedi: va vicino al gol con un sinistro che termina sull'esterno della rete. Poi non si vede più
Andy ROBERTSON 5,5 - Asensio non lo impensierisce troppo e lui prova a farsi vedere anche dalla metà campo in su supportando la manovra offensiva. Con risultati modesti.
Georginio WIJNALDUM 6 - Idee chiare e verticalizzazioni, uno dei più intraprendenti e lucidi tra i Reds nel primo tempo. Meno brillante nella ripresa, come tutto il Liverpool.
FABINHO 6 - Parte da centrocampista e finisce da difensore centrale senza sfigurare, anzi. Giocatore che si conferma utilissimo per Klopp.
James MILNER 6,5 - Impegna Courtois da fuori nel primo tempo con un bel destro, provvidenziale una chiusura in avvio di ripresa. Solita prestazione di cuore.
dal 60' Thiago ALCANTARA 5,5 - Gioca l'ultima mezz'ora, non con la necessaria lucidità. Qualche tocco di fino di troppo.
Mohamed SALAH 5 - Pronti, via e sbaglia una palla gol a tu per tu con Courtois, poi si ripete poco prima del riposo. Due errori che pesano. Nella ripresa sparisce dai radar. Delusione.
Roberto FIRMINO 5 - Primo tempo con tanti, troppi errori di misura. Quando trova lo spiraglio giusto per tirare in porta, Courtois gli dice no. Insufficiente.
dall'82 Xherdan SHAQIRI s.v. - Entra nel finale senza lasciare il segno.
Sadio MANÉ 5,5 - È lui a rompere l'inerzia del match con scorribande sulla sinistra che mandano in tilt Valverde. Gli manca solo il killer instinct in area di rigore. Cala vistosamente nel secondo tempo.
dall'82' Alex OXLADE-CHAMBERLAIN s.v. - In campo solo pochi minuti, non giudicabile.
All.: Jurgen KLOPP 5 - Nel primo tempo il Liverpool avrebbe meritato il gol, nella ripresa no e considerando i 180 minuti la superiorità del Real è apparsa netta. Stagione no, ci sono troppe cose che non funzionano a partire dal tridente d'attacco.

Marco Asensio e Sadio Mané - Liverpool-Real Madrid Champions League 2020-21

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Real Madrid

Thibaut COURTOIS 6,5 - Subito una paratona su Salah, poi si ripete volando su un destro di Milner. Attento anche su Firmino a inizio ripresa. Reattivo.
Federico VALVERDE 5,5 - Avvio complicatissimo con Mané che lo punta e lo manda regolarmente fuori giri. Prende le misure col passare dei minuti. Nel finale si sposta in mezzo al campo per dare solidità.
Eder MILITAO 6 - Qualche sbavatura nell'uno contro uno, ma a conti fatti se la cava e supera (anche se non a pieni voti) un test molto probante.
NACHO 7,5 - Attento e concentrato, tempestivo nelle chiusure. Non va mai in difficoltà, si esalta nei minuti finali. Serata perfetta.
Ferland MENDY 5,5 - Un po' disattento in fase difensiva, si esprime meglio quando spinge e prova l'affondo facendo valere la sua velocità.
Luka MODRIC 6,5 - Aperture illuminanti, quando ha il pallone tra i piedi è sempre un piacere guardarlo. Conferma di attraversare un ottimo momento di forma anche dal punto di vista fisico.
CASEMIRO 7 - Solito, enorme lavoro di interdizione in mezzo al campo. Rischia grosso per un'entrata dura ai danni di Milner, secondo tempo da dominatore.
Toni KROOS 6 - Fosforo e geometrie al servizio della squadra, anche se la partita richiede più spirito di sacrificio che eleganza. Esce dal campo stanchissimo.
dal 72' Alvaro ODRIOZOLA 6 - Si piazza nel ruolo di terzino destro concedendo un po' di respiro a Valverde. Venti minuti diligenti.
Marco ASENSIO 5,5 - Prestazione di sostanza, arretra spesso per dare manforte al centrocampo. Davanti non incide, ma Zidane gli chiede soprattutto di svolgere un lavoro di copertura.
dall'82' ISCO s.v. - Entra nei minuti finali. Solo qualche buon tocco, ingiudicabile.
Karim BENZEMA 6,5 - Imprescindibile punto di riferimento là davanti, crea dal nulla la palla gol più importante per il Real nel primo tempo. Si rende utile anche spalle alla porta con sponde e appoggi intelligenti.
VINICIUS JUNIOR 5,5 - Qualche strappo e qualche accelerazione delle sue, poca incisività in avanti ma grande spirito di sacrificio al servizio della squadra. Spreca una grossa palla gol a tu per tu con Alisson a metà ripresa.
dal 72' RODRYGO 5,5 - Con la sua velocità avrebbe potuto creare diversi problemi alla difesa del Liverpool: poco cattivo quando entra in possesso palla.
All.: Zinedine ZIDANE 7 - Partita preparata in modo impeccabile. Trema nei pimi minuti ma Salah gli dà una mano, poi il Liverpool finisce puntualmente in un imbuto e va a sbattere contro il muro dei Blancos. Qualificazione alle semifinali più che meritata.

Benzema non convocato in Nazionale, Zidane: "Non me lo spiego"

Calciomercato 2020-2021
Alaba, ingaggio monstre al Real: oltre 110 milioni in 5 anni
IERI A 16:13
Super League
Juve: "Super League continua, niente più minacce dall'UEFA"
IERI A 15:46