Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 6 - Viene chiamato in causa nel primo tempo con un paio di conclusioni centrali che non fanno male, per il resto assiste al match.

Champions League
L’Inter sbatte sullo Shakhtar: solo 0-0 a Kiev
27/10/2020 A 19:49

Danilo D'AMBROSIO 6 - La catena di destra con Hakimi è interessante: spesso l'ex Torino sale con il marocchino che taglia dentro. Attento nella pressione alta. (Dall'80' Matteo DARMIAN S.V.)

Stefan DE VRIJ 6,5 - Sempre autorevole ed elegante. Ma la sua partita è tranquilla: lo Shakhtar non ha un riferimento davanti e l'olandese è poche volte messo sotto pressione.

Alessandro BASTONI 5,5 - Prima da titolare e condizione da ritrovare: gli interventi sono puliti, ma manca smalto in impostazione.

Achraf HAKIMI 5,5 - L'Inter si affida spesso all'ex Borussia Dortmund, e ci mancherebbe altro. L'inizio di partita, quando i nerazzurri girano palla più velocemente, è buono grazie al tanto campo a disposizione. Con gli avversari chiusi bene fa più fatica e sbaglia qualche palla di troppo.

Arturo VIDAL 5,5 - Partita a due volti: come filtro è sempre prezioso (anche se qualche volta esagera), ma in impostazione è spesso impreciso. (Dal 79' Christian ERIKSEN S.V.)

Marcelo BROZOVIC 5,5 - Gli riescono paradossalmente le giocate più difficili che quelle apparentemente più semplici. Soprattutto nel primo tempo pesca bene le punte, ma sbaglia troppe giocate per distrazione.

Ashley YOUNG 5 - Dietro la prestazione è buona, ma quello che manca completamente sono giocate chiave davanti. Una sfilza di errori incredibile, soprattutto nel finale. (Dall'85' Andrea PINAMONTI S.V.)

Nicolò BARELLA 6,5 - Ancora una volta il migliore dell'Inter. Ogni tanto sbaglia qualcosa per eccesso di foga, ma è sempre con la testa nella partita. Solo la traversa gli dice di no.

Romelu LUKAKU 5,5 - Anche lui colpisce una traversa con una gran punizione, ma per il resto non riesce a essere un fattore. Passaggio a vuoto.

Lautaro MARTINEZ 5 - Il clamoroso gol sbagliato nella ripresa è la punta dell'iceberg di un momento negativo: il Toro è poco tranquillo in campo e si nota in ogni singola giocata. (Dal 72' Ivan PERISIC 5,5 - Commette due falli dubbi nel finale e ci prova, ma ha poco tempo per incidere).

All. Antonio CONTE 5 - L'Inter non riesce a sfondare, lo Shakhtar non crea pericoli: perché non cambiare lo spartito? Il primo cambio è al 72' con Perisic per Lautaro: di certo non una sostituzione offensiva. Poca varietà.

La détresse de Romelu Lukaku, l'attaquant de l'Inter, face au Shakhtar Donetsk

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dello Shakhtar Donetsk

Trubin 7; Dôdo 6,5, Khocholava 5,5 (dal 62' Matviyenko 6), Bondar 7, Kornilenko 6; Marlos 6 (dall'88' Patrick S.V.), Maycon 5,5; Tetê 6,5, Marcos Antonio 5,5, Solomon 6,5; Dentinho S.V. (dal 15' Taison 6). All. Castro.

Lautaro: "Oggi felice all'Inter, ma un domani non lo so"

Champions League
Porto-Juve, 5 verità: Bentancur sciagurato, Chiesa top player
IERI A 10:38
Serie A
Conte: "Eriksen? C'è voluto tempo ma ha capito calcio italiano"
15/02/2021 A 08:28