Ad Aleksander Ceferin non piace la Superlega, non piace chi l'ha pensata e non piace come sarebbe strutturata. Emerge questo dall'ultimo intervento del capo UEFA, che ci ha tenuto a ribadire come l'idea di un super campionato europeo sia pericoloso per il calcio.
"E' una invenzione italiana, non è una nostra proposta anche perché sarebbe uno dei progetti più noiosi al mondo. Ne parlano due o tre club che pensano di meritare di vincere di più degli altri, ma che in realtà vincono poco. Non è una discussione seria, ucciderebbe il calcio e sono fortemente contrario".
Contrario anche all'idea di un nuovo stop dei campionati e di un possibile ulteriore rinvio dell'Europeo del 2021.
Calcio
Gravina a FIFA e UEFA: "Abbassiamo gli stipendi"
29/10/2020 A 08:46
"Dobbiamo essere ottimisti. Concluderemo i campionati e giocheremo l'Europeo, vedremo se con o senza spettatori. Sono sicuro che non si ripeterà una nuova emergenza. Il nostro protocollo sanitario funziona e avere 13 calciatori a disposizione per una partita è un numero molto stretto, è vero, ma i problemi sono altri: gli stadi vuoti, la quarantena, i test praticamente ogni giorno. L'alternativa è chiudere tutto, ma il mondo non si può fermare".
Infine un commento sull'utilizzo del VAR.
"In alcune leghe il gioco viene troppo spezzettato e non è positivo per il calcio. Per me ci sono seri dubbi su come interpretare il fallo di mano, sul fuorigioco di uno o due centimetri e sul portiere che durante il calcio di rigore viene sanzionato se oltrepassa la linea di porta di pochi centimetri".

Ceferin: "VAR? Non si torna indietro, ma la linea del fuorigioco deve essere più spessa"

Champions League
Multa per lo speaker del Porto: insultò CR7 e la Juve
UN GIORNO FA
Champions League
Istanbul riavrà la sua finale: si giocherà nel 2023
16/07/2021 A 20:44