La Champions League continua ad essere una competizione stregata per il PSG e per la sua ricca proprietà qatariota. Dopo l’ennesima campagna faraonica e nell’anno in cui la formazione parigina poteva contare sul tridente delle meraviglie, Messi-Neymar-Mbappé: il Paris Saint Germain esce agli ottavi di finale cedendo di schianto, dopo aver dominato per 150’ su 180’, contro ‘l’odiato’ Real Madrid di Florentino Perez, nemico giurato di Al-Khelaifi, ideatore dell’ostracizzata Superlega e arcirivale anche sul mercato del club parigino.
Uno smacco troppo grande da digerire a caldo per Nasser Al-Khelaifi che al triplice fischio ha dato in escandescenza negli spogliatoi, cercando di venire a contatto con la terna arbitrale e addirittura arrivando a minacciare di morte un dipendente del Real Madrid, che avrebbe registrato tutto col proprio cellulare secondo la ricostruzione della bordocampista di Movistar Monica Marchante.
Champions League
Caos Liverpool-Real, la UEFA si scusa: "Non deve succedere più"
03/06/2022 ALLE 19:20

Pugni alle porte degli spogliatoi del Bernabeu e minacce: la sfuriata di Al-Khelaifi

Secondo la ricostruzione della reporter rilanciata anche da Marca, Al Khelaifi dopo il triplice fischio ha imbucato subito la via degli spogliatoi picchiando pugni alle porte e lanciando ingiurie all’indirizzo della terna arbitrale, colpevole di non aver fischiato il fallo di Benzema ai danni di Donnarumma, in occasione del momentaneo 1-1 che ha riaperto il match. Al Khelaifi però nella foga avrebbe confuso le stanze e sarebbe finito nell’ufficio di Megía Dávila, ex arbitro, ed attuale delegato di campo del Real Madrid. Per allontanarlo è stato necessario l'intervento delle guardie del corpo e, secondo altre fonti, persino una chiamata alle forze dell’ordine.
L’imbarazzante scena sarebbe stata ripresa da un dipendente del Real Madrid col proprio cellulare, resosi conto di essere registrato, Al-Khelaifi sarebbe corso verso di lui gridando "ti ammazzo", fermato a fatica dalle guardie del corpo. Il parapiglia si sarebbe risolto con il ds del PSG Leonardo che avrebbe chiesto la cancellazione delle riprese riguardanti il presidente del PSG dal cellulare del dipendente del Madrid.

Ancelotti: "Intelligenza e intensità, miglior Real può eliminare PSG"

Champions League
Messi: "Benzema merita il Pallone d'Oro, non ci sono dubbi"
31/05/2022 ALLE 15:56
Champions League
Real Madrid campione d'Europa: tifosi scatenati per la sfilata dei calciatori
30/05/2022 ALLE 10:44