Liverpool-Milan, match valido per la prima giornata del gruppo B di Champions League, è terminato 3-2. Una partita pazzesca, con i rossoneri sopraffatti nella prima mezz’ora di gara, ma poi bravi a ribaltare il risultato a fine primo tempo. Nella ripresa ottima risalita da parte dei Reds, con il Milan che non riesce più a replicare. Ecco le pagelle del match.

===LE PAGELLE DEL LIVERPOOL====

ALISSON Becker 6 – Non reattivissimo sul gol dell’1-1 di Rebic, non può nulla sul secondo di Diaz. Bravo in uscita su Rebic nel secondo tempo: evita guai.
Champions League
Illusione Milan, sentenza Henderson: 3-2 Liverpool
15/09/2021 A 11:57
Trent ALEXANDER-ARNOLD 6,5 – Il gol che sblocca la partita è in realtà un suo cross, deviato da Tomori. Vince il duello con Hernandez con i suoi break.
Joel MATIP 6 – Argina Rebic all’inizio, quando si fa vedere anche in attacco. Più apprensione con il passare dei minuti.
Joe GOMEZ 5,5 – Rischia sempre l’anticipo, costringendo gli attaccanti milanisti a rinculare. Lascia in gioco Rebic in occasione dell’1-1. Paga il poco utilizzo in questo inizio stagione.
Andrew ROBERTSON 7 – Un fulmine sulla sinistra, soprattutto a inizio partita: nel primo tempo Calabria può solo prendergli la targa.
FABINHO 6,5 – Ordine e disciplina in mezzo al campo: sovrasta Kessié e Bennacer. Niente da dire.
Jordan HENDERSON 6,5 – Ordinaria amministrazione per 60’, trova uno splendido gol in controbalzo dal limite dell’area (dall’84’ James MILNER sv).
Nabi KEITA 6,5 – Muscoli a servizio della squadra: prova oscura, ma di spessore contro avversari un po’ sopraffatti dall’evento. (dal 71’ THIAGO Alcantara 6 – La sua qualità si intravede nel finale di partita ma non incide. )
Mohamed SALAH 7 – Catalizzatore del gioco offensivo dei Reds: sbaglia il rigore del possibile 2-0, è bravo a mettere in rete il 2-2 dopo la scucchiaiata di Origi. In generale, un pericolo costante per la difesa rossonera. (dall’84’ Alex OXLADE-CHAMBERLAIN SV)
Divock ORIGI 6,5 – Lotta tra Kjaer e Tomori senza incidere fino all’assist al bacio per il 2-2 di Salah, una perla. (dal 62’ Sadio MANE’ 6 – Prova a farsi vedere là davanti ma nel finale non arriva il gol del 4-2). x
Diogo JOTA 6 – Spina nel fianco della difesa rossonera nell’inizio arrembante del Liverpool, si sacrifica spesso in fase difensiva (dal 70’ Curtis JONES 6 – Prende il posto del compagno, senza infierire.)
All. Jurgeb KLOPP 6,5 – L’aveva pensata bene: il suo Liverpool è stato arrembante nei primi minuti, sfruttando la spinta di Anfield e l’inesperienza dei rossoneri. Il 2-1 Milan potrebbe affossare i suoi, ma non è così. Buona soprattutto la gestione del vantaggio nella ripresa.

Liverpool-Milan

Credit Foto Getty Images

===LE PAGELLE DEL MILAN ====

Mike MAIGNAN 6,5 – Si conferma un acquisto azzeccatissimo. Può poco sul gol dell’1-0, deviato. Grande doppia parata sul rigore, meno reattivo sul gol di Salah da due passi. Capitola su Henderson.
Davide CALABRIA 5,5 – In netta difficoltà contro Robertson sin dalle prime battute, prende le misure con il passare dei minuti.
Simon KJAER 6 – Bella lotta con Origi, non ne esce battuto. Urlo strozzato per il gol annullato a inizio ripresa. Poi la solita gestione regale.
Fikayo TOMORI 6,5 – Pilastro della difesa, nettamente il migliore dietro: sfortunato sul gol del vantaggio del Liverpool, salva almeno un paio di gol nell’inizio “difficile” del Diavolo.
Theo HERNANDEZ 5,5 – Meno reattivo del suo diretto avversario, quell’Alexander-Arnold da cui scaturisce il primo gol del Liverpool. Entra nel gol del 2-1 (che poteva essere suo).
Ismaël BENNACER 5 – Regala un rigore evitabile con la posizione alta della mano, in generale non dà mai sicurezza là in mezzo. (dal 71’ Sandro TONALI 6 – Frenato dalle condizioni fisiche, dà sostanza in mezzo nel finale)
Franck KESSIE’ 4,5 – Lontano parente dal trascinatore del Milan della scorsa stagione, paga una condizione approssimativa e tanta confusione in testa. Non riesce mai a cambiare marcia e farla cambiare alla squadra.
Alexis SAELEMAEKERS 5,5 – Corre tanto ma spesso a vuoto, entra nella rete dell’1-1 ma non basta. (dal 61’ Alessandro FLORENZI 5,5 – Ha la colpa di non uscire bene su Henderson in occasione del 3-2)
Brahim DIAZ 6,5 – Serata difficile in mezzo ai mastini del Liverpool, fino al momento del 2-1, quando si fa trovare al posto giusto nel momento giusto. Quando è servito qualcosa si accende.
Rafael LEAO 5,5 – Molle su Alexander-Arnold in occasione del gol, bella l’accelerata sul gol del 2-1 (dal 62’ Olivier GIROUD 5,5 – Dentro per una possibile zuccata, non riesce a liberarsi)
Ante REBIC 6,5 – Da prima punta fatica, lo sappiamo. E infatti il gol dell’1-1 arriva da posizione più decentrata: bravissimo a farsi trovare pronto dopo tanta sofferenza. Poi bissa, ispirando anche il 2-1. Giocatore solido. (dall’83’ Daniel MALDINI sv).
All. Stefano PIOLI 6 – Il Liverpool ad Anfield, non era facile: il Milan parte male, malissimo, ma ha la forza per ribaltare il risultato. Manca però nella gestione dello stesso: preso il gol del 2-2 ecco riaffiorare le difficoltà della prima parte di gara, con il gap tra le due squadre di nuovo evidente. Peccato, c’era aria di impresa: ma il suo Milan c'è.
CALENDARIO | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE

Milan, le avversarie nel Girone B di Champions League

Champions League
Superlega, resa della UEFA: procedimenti cancellati
2 ORE FA
Champions League
Inzaghi: "Sfida non decisiva, ma molto importante"
4 ORE FA