Tra i primi verdetti della 4a giornata dei gironi di Champions League 2021-2022, il passaggio agli ottavi di finale del Bayern Monaco, che tritura all'Allianz Arena il Benfica: 5-2 con tripletta di Lewandowski, a cui viene anche parato un rigore. Ottavi conquistati con due giornate di anticipo e strada spianata per il primo posto, attualmente - a quota 12 - distante un solo punto nel gruppo E. Il Barcellona del nuovo allenatore Sergi vince a Kiev con Fati e balza al secondo posto a 6. Lille corsaro in rimonta a Siviglia e tutto aperto nel calderone del gruppo G. Atalanta: il Villarreal vince 2-0 con lo Young Boys Berna.
CALENDARIO | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE

Bayern Monaco-Benfica 5-2 (gruppo E)

Calcio
Fifa The Best - Lewandowski miglior giocatore, CR7 vince il premio speciale
18/01/2022 A 07:40
Il Bayern Monaco spazza 5-2 il Benfica all'Allianz Arena. Lo fa con un Robert Lewandowski spaziale: tripletta e 81 gol in Champions League. Dopo una rete annullata al Benfica al 15' a Lucas Verissimo per fuorigioco, Lewa segna per la prima volta al 26' ponendosi da terminale vincente a una grande incursione di Coman. Sane il raddoppio al 32': pescato lungo, Lewandowski innesca in area piccola Gnabry, che insacca col tacco. Al 38' il Benfica prova a riaprirla con un colpo di testa ravvicinato da parte di Morato. Quindi, dopo un penalty parato centralmente da Vlachodimos a fine primo tempo a Lewandowski, il Bayern dilaga nella ripresa: al 50' girata mancina di Sane su perfetta sponda aerea di Davies per il 3-1. Quindi, altre due reti di Lewandowski, prima su corridoio creato da Sane e poi in pallonetto su lungo rinvio di Neuer. In mezzo, la rete per gli annali di Darwin Nuñez su assist dell'ex Inter João Mario. Finisce 5-2 con 17 gol segnati e appena 2 subiti da parte dei bavaresi. Impressionante.
IL TABELLINO
Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Nianzou, Upamecano, Davies (64' Richards); Goretzka, Kimmich (72' Sabitzer); Gnabry (85' Sarr), Sané (72' Müller), Coman (64' Musiala); Lewandowski. All.: Nagelsmann.
Benfica (4-3-3): Vlachodimos; Gilberto, Verissimo, Vertonghen, Morato; João Mario (77' Paulo Bernardo), Meïté, Grimaldo (77' Gonçalo Ramos); Pizzi (64' Rafa Silva), Yaremchuk (64' Darwin Nuñez), Everton (64' Diogo Gonçalves). All.: Jorge Jesus.
Arbitro: Szymon Marciniak (Polonia).
Gol: 26', 61' e 84' Lewandowski (BM), 32' Gnabry (BM), 38' Morato (Be), 49' Sane (BM), 74' Darwin Nuñez (Be).
Assist: Coman (BM, 1-0), Lewandowski (BM, 2-0), Grimaldo (Be, 2-1), Davies (BM, 3-1), Sane (BM, 4-1), João Mario (Be, 4-2), Neuer (BM, 5-2).
NOTE - Al 45'+1 Vlachodimos (Be) para un calcio di rigore a Lewandowski (BM). Ammoniti: Verissimo, Upamecano, Nianzou.

Lewandowski-Vlachodimos

Credit Foto Getty Images

Dinamo Kiev-Barcellona 0-1 (gruppo E)

Dopo l'esonero di Ronald Koeman, panchina "ad interim" di Sergi, proveniente dalla Masia. I catalani faticano a sbloccarla e, a inizio ripresa, si vedono negare (giustamente) un rigore dalla VAR per un episodio riguardante Ansu Fati, che finisce per scalciarsi da solo in area. E' proprio Fati a siglare il gol vittoria. Al 70', cross basso (deviato da Shaparenko) di Mingueza dalla destra e tiro di prima intenzione a centro area da parte del talento classe 2002. Finisce 0-1, proprio come al Camp Nou. Barcellona, seppur con somma fatica, al secondo posto.
IL TABELLINO
Dinamo Kiev (4-2-3-1): Bushchan; Kedziora (77' Tymchych), Zabarnyi, Syrota, Karavaev; Sydorchuk, Shaparenko (81' Shepelev); Garmash (71' Vitinho), Buyalskiy (81' Lednev), De Pena (77' Verbic); Tsygankov. All.: Lucescu.
Barcellona (4-4-2): ter Stegen; Mingueza, Eric García, Lenglet (79' Araujo), Jordi Alba; Busquets, Nico, Frenkie de Jong, Gavi (65' Dembélé); Depay, Ansu Fati (97' Balde). All.: Sergi.
Arbitro: Ovidiu Hategan (Romania).
Gol: 70' Fati (B).
Assist: -.
NOTE - Ammoniti: Eric Garca, Garmash, Buyalskiy, Gavi, Lenglet.

Ansu Fati.

Credit Foto Getty Images

Villarreal-Young Boys 2-0 (gruppo F)

Secca vittoria all'inglese del Villarreal: 2-0 allo Young Boys Berna e Atalanta avvisata. Un gol per tempo per i ceramisti: al 36, dopo la respinta del portiere elvetico Faivre, il secondo tiro in porta dell'ex Watford finisce in fondo al sacco, su cross dalla destra di Mario Gaspar. All'89', quindi, dopo una rete annullata agli ospiti con Fassnacht, il raddoppio del Sottomarino Giallo arriva con Danjuma. Palla persa e poi recuperata da Capoue: l'ex Watford manda così il compagno di squadra a tu per tu con Faivre, battuto inesorabilmente.
IL TABELLINO
Villarreal (4-3-3): Rulli; Mario Gaspar, Albiol, Pau Torres, Pedraza (75' Estupinian); Capoue, Parejo (92' Mol Gomez), Coquelin (75' Moreno); Danjuma, Dia (59' Trigueros), Yeremy Pino (59' Chukwueze). All. Emery.
Young Boys (4-5-1): Faivre; Hefti, Rieder (75' Maceiras), Lauper, García (75' Lefort); Sierro (75' Mambimbi), Bürgy; Fassnacht, Aebischer, Ngamaleu (82' Siebatcheu); Elia. All. Wagner.
Arbitro: Serdar Gözübüyük (Paesi Bassi).
Gol: 36' Capoue (V), 89' Danjuma (V).
Assist: -.
NOTE - Ammoniti: Pedraza, Serro, Ngamaleu, Mario Gaspar, Aebischer, Parejo, Elia.

Capoue e Danjuma.

Credit Foto Getty Images

Siviglia-Lille 1-2 (gruppo G)

Lille di rimonta al "Sanchez Pizjuan". Siviglia avanti al 15' con Ocampos: l'ex Milan e Genoa - su azione di Suso e conclusione di Mir respinta - insacca in tap in per la formazione andalusa. La formazione di Lopetegui sembra più in palla, ma i francesi recuperano prima, al 44', col rigore trasformato basso e angolato da parte del canadese David e assegnato per via di una manata di Delaney su Bamba in piena area. A inizio ripresa, al 51', sugli sviluppi di un batti e ribatti in area, diagonale sul palo di Çelik e respinta vincente di Ikoné: 1-2. La classifica del gruppo G: RB Salisburgo punti 7; Lille e Wolfsburg 5, Siviglia 3.
IL TABELLINO
Siviglia (4-3-3): Bono; Jesus Navas (65' Montiel), Koundé, Diego Carlos, Acuña; Delaney (57' Lamela), Fernando, Oliver Torres (72' Munir El Haddadi); Suso (57' Jordan), Rafa Mir (57' En-Nesyri), Ocampos. All. Lopetegui.
Lille (4-4-2): Grbic; Çelik, Fonte, Djaló, Reinildo; Ikoné, André, Renato Sanches (75' Onana), Bamba; David (86' Xeka), Weah (72' Yazici). All. Gourvennec.
Arbitro: Istvan Kovacs (Romania).
Gol: 15' Ocampos (S), 44' David (L), 51' Ikoné (L).
Assist: -.
NOTE - Ammoniti: Delaney, En-Nesyri, l'allenatore del Siviglia Lopetegui, Bamba, Ikoné, André, Ocampos, Xeka, Montiel, Diego Carlos, Grbic, Yazici.

Ikoné (Lille)

Credit Foto Getty Images

Ancelotti su Benzema: "Come il vino, invecchiando migliora"

Bundesliga
Lewandowski è una leggenda: rivivi il gol 300 in Bundesliga
17/01/2022 A 07:50
Coppa d'Africa
Amallah-Aboukhlal: Marocco agli ottavi. Gabon-Ghana 1-1 con rissa
14/01/2022 A 18:05