Rodrygo trascina il Real Madrid a San Siro, l'Inter cade al 90'. Risultato beffa per i nerazzurri, in palla soprattutto nel primo tempo ma respinti da Courtois. Il belga è decisivo al 19' su Lautaro Martinez, prima di dire di no due volte a Dzeko tra la fine della prima frazione e l'inizio della ripresa. Dopo un avvio di partita soft, il Real rientra meglio dagli spogliatoi e cresce alla distanza: Vinicius è l'uomo più pericoloso, ma l'Inter tiene anche grazie a un super Skriniar. Fino a pochi secondi dal 90': Rodrygo gira al volo di sinistro, trova l'angolino e gela San Siro.

Il tabellino

INTER-REAL MADRID 0-1 (primo tempo 0-0)
Champions League
Superlega, resa della UEFA: procedimenti cancellati
5 ORE FA
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian (55' Dumfries), Barella (84' Vecino), Brozovic, Calhanoglu (65' Vidal), Perisic (55' Dimarco); Dzeko, Lautaro Martinez (65' Correa). All. Inzaghi
REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Eder Militao, Nacho, Alaba, Valverde, Casemiro, Modric (80' Camavinga); Lucas Vasquez (66' Rodrygo), Benzema, Vinicius (90' Asensio). All. Ancelotti
Gol: 90' Rodrygo (R)
Ammoniti: Lautaro (I), Alaba (R)

Modric

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 6 momenti chiave

19' COURTOIS SU LAUTARO - Occasionissima per l'Inter: contropiede, Perisic crossa bene per il Toro che stacca da solo. Centrale però: respinge il belga.
36' PERICOLOSO MILITAO - Stacco di testa indisturbato su calcio d'angolo, pallone largo di pochissimo.
37' ANCORA LAUTARO PERICOLOSO - Cross di Barella dalla destra, l'argentino anticipa sul primo palo e cerca il secondo: sul fondo.
37' BROZOVIC A UN PASSO DAL GOL - Conclusione di piatto dal limite dell'area, il pallone sfiora letteralmente il palo.
54' OCCASIONISSIMA INTER - Colpo di testa di Dzeko su calcio d'angolo e Courtois miracoloso! Poi Skriniar non riesce a ribadire in rete.
90' GOL DI RODRYGO - San Siro gelato: girata al volo di sinistro, pallone nell'angolino.

Il momento social

Il migliore

Thibaut COURTOIS – Migliore in campo, tiene a galla il Real Madrid soprattutto nel primo tempo con almeno tre parate. Molto, molto bene anche nella ripresa sulla capocciata di Dzeko.

Il peggiore

Hakan CALHANOGLU – Fatica a trovare la posizione, fatica ad accendersi e ad accendere il gioco interista. Ancora troppo poco

Inzaghi: "Dal 2011 Inter eliminata, vogliamo fare la storia"

Champions League
Inzaghi: "Sfida non decisiva, ma molto importante"
7 ORE FA
Champions League
Inzaghi: "Con lo Shakhtar non sarà decisiva"
9 ORE FA