Milan-Atletico Madrid, match della seconda giornata dei gironi di Champions League 2021-2022 andato in scena a San Siro, si è concluso col punteggio di 1-2. Gara arbitrata dal turco Cuneyt Cakir. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato
Milan, ufficiale il rinnovo di Maldini e Massara fino al 2024
01/07/2022 A 17:03
Champions League, calendario e risultati | Europa League, calendario e risultati

Le pagelle del Milan

Mike MAIGNAN 6,5 - Attento nell'ordinario, sicuro sulle botte da fuori di Lemar e Joao Felix. Incolpevole sui gol.
Davide CALABRIA 6 - Parte di buon piglio poi deve ritirarsi nei suoi alloggi. Finisce da centrocampista, utile come sempre alla causa.
Fikayo TOMORI 6,5 - Aggressivo, cerca e trova spesso l'anticipo e guida la difesa dei suoi con coraggio fino alla capitolazione finale.
Alessio ROMAGNOLI 5 - Partita ordinata del capitano, senza rischiare. Ma poi si perde Griezmann e l'Atletico pareggia.
Theo HERNANDEZ 6 - Meno debordante del solito, dall'inferiorità numerica è costretto praticamente solo a compiti di copertura.
Franck KESSIE 4,5 - Si può discutere sul metro di giudizio di Cakir nel computo delle due ammonizioni, non su quanto sia stato ingenuo il giocatore ivoriano. Un rosso che costa carissimo ai rossoneri, nonostate la strenua resistenza per un'ora. Dietro la lavagna.
Ismaël BENNACER 7 - Partita dominante in mezzo al campo. Ringhia su chiunque, recupera palloni ed è uno schermo eccezionale davanti alla difesa, senza dimenticarsi di costruire con precisione quando la partita lo concede (dall'81 Alessandro FLORENZI 5,5 - L'Atletico sfonda dalla sua parte in occasione del pareggio. Prova a farsi perdonare con un bel destro al volo, ma senza fortuna)
Alexis SAELEMAEKERS 6 - Partita di enorme sacrificio, esce stremato (dall'81' Pierre KALULU 5 - Il fallo di mani pesa come un macigno).
Brahim DIAZ 7 - Ficcante, pressa e recupera palloni, guizza tra le linee. Non lo prendono mai e serve a Leao l'assist dell'1-0. Sempre più imprescindibile in questo Milan (dal 57' Fodé BALLO-TOURÈ 5,5 - Non lascia il segno).
Rafael LEÃO 7 - Stop e tiro chirurgico per il gol che fa esplodere San Siro. Quando si accende dà l'idea di essere capace di fare qualsiasi cosa, come quella traversa clamorosa in rovesciata: sarebbe stato un gol da fantascienza (dal 57' Olivier GIROUD 5 - Non è al meglio ma fa davvero poco per aiutare la squadra a tenere il baricentro alto).
Ante REBIC 5,5 - Ingabbiato dai due centrali dell'Atletico, ha l'occasione di sbloccarla ma si fa ipnotizzare da Oblak. Esce per esigenze tattiche dopo il rosso a Kessie, era stato appena ammonito per proteste (dal 34' Sandro TONALI 6 - Entra bene, poi perde lucidità col passare dei minuti).
All. Stefano PIOLI 6,5 - L'atteggiamento è quello giusto per il gran ritorno di Champions a San Siro. Il suo Milan incanta finchè gioca in undici, poi inizia un altro match che la squadra si gioca sempre a viso aperto. Punito oltremodo dal risultato.

Le pagelle dell'Atletico Madrid

Jan OBLAK 6,5 - Una sola parata degna di nota, ma decisiva.
José Maria GIMENEZ 5,5 - Non riesce ad uscire con tempestività sul gol di Leao, in precedenza bucato dal filtrante di Diaz nell'occasione di Rebic. Così così. Ripresa più tranquilla, per forza di cose.
FELIPE 6 - Più sicuro del compagno di reparto, nel secondo tempo non ha nessun grattacapo.
Mario HERMOSO 6 - Primo tempo sufficiente, pur senza fare sfracelli. (dal 46' Renan LODI 6,5 - Vivace sulla fascia, ha un altro passo rispetto al suo predecessore. Suo l'assist per Griezmann).
Kieran TRIPPIER 5,5 - Simeone lo sacrifica per sbilanciarsi dopo aver acquisito la superiorità numerica, prima non si era visto granchè (dal 40' Joao FELIX 5 - Un tiro al 90' è la giocata migliore di una partita disputata con sufficienza)
Marcos LLORENTE 6 - Da centrocampista a difensore, si cala con discreta personalità nei due ruoli.
KOKE 5,5 - Sbuffa all'inseguimento di Brahim Diaz, ma non sempre riesce a stargli dietro (dal 61' Antoine GRIEZMANN 6,5 - Il primo gol dal ritorno all'Atletico è pregevole e di un certo peso).
Geoffrey KONDOGBIA 6 - Non un fulmine di guerra al centro del campo, ma va al tiro un paio di volte con personalità. Poi si innervosisce e viene sostituito dal Cholo per evitare il doppio giallo (dal 64' Thomas LEMAR 6,5 - Mette lo zampino nel gol del pari).
Yannick FERREIRA-CARRASCO 5 - Non si vede praticamente mai e Simeone lo lascia negli spogliatoi all'intervallo (dal 46' Rodrigo DE PAUL5,5 - Insomma. Ha più volte il pallone giocabile sulla trequarti, ma non trova mai la giocata vincente)
Angel CORREA 5,5 - Si accende a tratti, provando ad allargarsi per trovare la sua posizione.
Luis SUAREZ 6,5 - Partita sporca, con qualche guizzo dei suoi. Freddo sul rigore che decide il match.
All. Diego Pablo SIMEONE 6 - L'espulsione di Kessie è un regalo che scarta con grande piacere. Svuota la panchina di tutto il talento offensivo di cui dispone e si prende tre punti pesantissimi.

Locatelli-Juve, che accoglienza! Applausi e l'abbraccio dei tifosi

Calcio
Milan-Inter si gioca a Riad il 18 gennaio, la Supercoppa torna in Arabia
01/07/2022 A 11:44
Calciomercato
Maldini e Massara rinnovano col Milan: accordo fino al 2024
30/06/2022 A 20:40