Dopo lo Schalke 04 che ha messo fine alla sua sponsorizzazione con Gazprom, che durava da diversi anni, anche la UEFA ha deciso di dire basta al colosso russo. È stato fortissimo il pressing sul massimo organismo di calcio internazionale, sponsorizzato da Gazprom dal 2012, per mettere fine ai suoi rapporti economici. Il tutto considerando che la Russia, come Stato, è l'azionista di maggioranza dell'azienda. Alla termine di questo "periodo di riflessione", il Comitato Esecutivo della UEFA ha deciso che, visto i recenti accadimenti in Ucraina, non fosse più coerente una collaborazione di questo tipo. A riferirlo sono stati i media inglesi "The Times" e "The Telegraph" citando fonti vicini alla UEFA.
CALENDARIO | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE
Bisognava però trovare un modo legale per separarsi dalla Gazprom, considerando l'ultimo recente rinnovo. Ecco che è stato dato mandato ai legali di operare nei prossimi giorni una “rottura immediata del contratto”. La Gazprom sponsorizzava la UEFA dal 2012 e negli ultimi anni garantiva un introito da 40 milioni di euro l'anno.
Bundesliga
Lo Schalke boicotta la Russia: via logo Gazprom dalle maglie
24/02/2022 A 15:38

Guerra in Ucraina, Miha in lacrime: "La conosco, non risolve nulla"

Champions League
Caos Liverpool-Real, la UEFA si scusa: "Non deve succedere più"
03/06/2022 A 19:20
Champions League
Messi: "Benzema merita il Pallone d'Oro, non ci sono dubbi"
31/05/2022 A 15:56