Villarreal-Juventus, match valido per l’andata degli ottavi di finale di Champions League, si è concluso col punteggio di 1-1. Un pareggio che, vista la natura famelica dell’avversario e la trasferta ostica in Spagna, vale oro. Per la prima volta in tanto tempo, i bianconeri possono preparare la gara di ritorno degli ottavi con i favori del pronostico e più assi nella propria manica.
CALENDARIO | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE
E l’asso che brilla più di tutti è quello di Dusan Vlahovic: il serbo insacca al primo tocco in Champions League, dopo appena 33’’. Il nuovo, luccicante numero 7 della Juve controlla palla in area su scodellata da centrocampo di Danilo, trafiggendo Rulli con un diagonale micidiale. Il suo è il gol più veloce di un esordiente nella storia della Juventus in Champions.
Serie A
Abodi: "Forse la Juve non è l'unica, ma solo la punta estrema"
8 ORE FA
Il Villarreal impiega una manciata di minuti per scuotersi dalla botta a freddo: l’occasione più nitida del primo tempo capita sui piedi di Lo Celso, che riceve lo scarico di Pedraza e scheggia il palo. Superata la prima folata spagnola, la Juventus imposta la sua solita partita pragmatica: i bianconeri non si scompongono sotto le cannonate del sottomarino giallo, ed eludono la pressione con delle ottime geometrie, creando non pochi grattacapi in ripartenza.

Dusan Vlahovic trova il gol alla prima palla toccata dopo 31", Villarreal-Juventus, Getty Images

Credit Foto Getty Images

La Juventus riparte a testa bassa anche nelle battute iniziali del secondo tempo, ma lo strattone improvviso di Parejo gela gli uomini di Allegri al 67'. Capoue pesca il collega spagnolo nel cuore dell'area bianconera: Rabiot pietrificato in marcatura, e Parejo può punire Szczesny indisturbato.

Parejo segna contro la Juventus

Credit Foto Getty Images

Da lì, la fiamma bianconera si affievolisce inevitabilmente: un tentativo anarchico di Vlahovic non riesce a raddrizzare la serata della Vecchia Signora. Pareggio con qualche rimpianto per la Juve, che ha controllato 3/4 del match. Il 16 marzo sarà guerra vera con un Villarreal testardo e con l'umiltà giusta per sorprendere le grandi.

Tabellino

VILLARREAL-JUVENTUS 1-1
VILLARREAL (4-4-2): Rulli; Foyth, Raúl Albiol, Pau Torres, Pedraza (78’ Estupinan); Chukwueze (90’ Pino), Parejo, Capoue, A.Moreno (79’ Trigueros); Lo Celso, Danjuma (90’ Dia). All. Unai Emery
JUVENTUS (5-3-2): Szczesny; De Sciglio (87’ Pellegrini), Alex Sandro (45’ Bonucci), Danilo, de Ligt, Cuadrado; McKennie (81’ Zakaria), Locatelli (71’ Arthur), Rabiot; Vlahovic, Morata. All. Massimiliano Allegri
Arbitro: Daniel Siebert.
Gol: 1’ Vlahovic (J), 67’ Parejo (V)
Assist: Danilo (J), Capoue (V)
Ammoniti: Rabiot (J), Rulli (V)

Adrien Rabiot, Dani Parejo, Villarreal-Juventus, Getty Images

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 9 momenti chiave

1’ - GOL! DUSAN VLALHOVIC FIRMA IL VANTAGGIO BIANCONERO! Dopo 33 secondi, la firma di Dusan Vlahovic all'esordio in Champions League! Scodellata di Danilo da centrocampo, Vlahovic aggancia in area e scarica un diagonale micidiale!
14’ - LO CELSO SCHEGGIA IL PALO! Un'indecisione di Danilo permette a Pedraza di penetrare in area e scaricare per Lo Celso. L'attaccante amarillo sbuccia il pallone che colpisce il lato esterno del palo.
17’ - TACCO DI DANJUMA, SZCZESNY SI SALVA! Danjuma colpisce di tacco a ridosso dell'area piccola, Danilo sporca la conclusione e Szczesny blocca con riflessi felini. Altra occasione nitida per gli spagnoli.
38’- MCKENNIE SBATTE SU RAUL ALBIOL! Il Villarreal alza l'asticella del pressing, la Juve glielo fa rimpiangere subito. Ottime geometrie in uscita dalla pressione, De Sciglio sgroppa sulla fascia e serve McKennie in mezzo all'area. L'americano si gira e viene murato dal corpo di Raul Albiol.
39 ‘ -DE LIGT SALVA RISCHIANDO L'AUTORETE! Lo Celso infila un tiro-cross da posizione ravvicinata, de Ligt toglie la palla dallo specchio di porta con una zampata rischiosa ma essenziale.
47’ - MORATA AL VOLO! Sciabolata chirurgica di McKennie, che serve la corsa di Morata in area di rigore. Lo spagnolo calcia al volo e sfiora il primo palo.
57’ - MORENO SPAVENTA SZCZESNY! Incomprensione costosa tra Locatelli e Bonucci, che regalano palla a Lo Celso nella propria metà campo. L'azione si conclude con il tiro sbucciato di Moreno, che permette a Szczesny di distendersi e bloccare sul primo palo.
67’ - GOL! PAREJO SIGLA IL PAREGGIO, 1-1. Capoue pesca Parejo nel cuore dell'area di rigore. Lo spagnolo punisce Szczesny da indisturbato. Che svista di Rabiot e De Sciglio.
85’ - VLAHOVIC PROVA A PIAZZARLA!! Torna a farsi vedere il serbo, che si gira al limite dell'area e mira l'angolino alla sinistra di Rulli. Il portiere risponde con ottimi riflessi.

Morata in azione durante Villarreal-Juventus - Champions League 2021/2022

Credit Foto Getty Images

Il momento social

La statistica chiave

La Juventus non restava imbattuta nella gara di andata degli ottavi di Champions League dal febbraio 2018, contro il Tottenham (2-2) – tre sconfitte di fila in queste sfide da allora (Opta).

Il migliore

Etienne CAPOUE - Colosso in mezzo al campo. Nei contrasti difficile da superare. Fisico, sgroppate e governo. Suo l'assist per Parejo. Gran partita.

Il peggiore

Adrien RABIOT - Indolente, distratto, in continuo ritardo. Era già il peggiore nel pur buon primo tempo bianconero. Nella ripresa si addormenta, perdendo l'inserimento di Parejo. Graziato nella ripresa dopo un intervento folle su Chukwueze. Il consueto Rabiot, niente di nuovo. Il fatto che sia sempre titolare nella Juventus resta un mistero per tutti.
QUI LE PAGELLE DEL MATCH
QUI LA MOVIOLA DEL MATCH

Allegri: "Vlahovic? È al suo debutto, lo devo proteggere"

Serie A
Juve nei guai! Ronaldo vuole i 20 milioni della “carta segreta”
IERI ALLE 08:32
Serie A
John Elkann: "Dimissioni atto di responsabilità: Allegri punto di riferimento"
29/11/2022 ALLE 17:28