Juventus-Maccabi Haifa, match valido per la terza giornata del Gruppo H della Champions League 2022/23, è terminato sul punteggio di 3-1, frutto della doppietta di Rabiot e del gol di Vlahovic. Con questo risultato la Juventus torna in corsa nel girone trovando i primi 3 punti e andando -4 dalla coppia capolista Benfica-PSG a quota 7. Il tecnico Massimiliano Allegri ha parlato al termine del match ai microfoni di Sky Sport. Così sul match: "Direi che stasera sono stati molto intelligenti perché alla fine erano molto arrabbiati perché a un quarto d'ora dalla fine siamo usciti dalla partita. Devi continuare a giocare con velocità di passaggio per poter far tre, quattro, cinque, sei gol ma quello non è un problema. Se continui a gigioneggiare dopo diventa un problema. Siamo stati fortunati. Dopo la partita c'era un silenzio nello spogliatoio che la diceva lunga".

Su Di Maria

"E' stato meraviglioso nella rifinitura. E' un giocatore straordinario, era la prima partita che faceva dopo tanto tempo".
Serie A
Agnelli, intercettazione e autocritica: "vissuto oltre le possibilità"
IERI ALLE 16:46

Su Rabiot

"E' un giocatore che è cresciuto molto, è maturato fisicamente e credo che abbia un po' più di margini di miglioramento".

Sulla Juventus, squadra guarita?

"Bisogna ancora fare dei passi in avanti migliorando la condizione. Stasera credo che Vlahovic abbia fatto una buona partita a livello tecnico, secondo me la migliore. Doveva fare più gol perché un giocatore come lui su quattro occasioni non può fare solo un gol. Direi che bisogna migliorare sulla velocità di passaggio, sullo smarcamento e soprattutto la differenza la fa la tenuta mentale".

Sul cammino, decisiva l’ultima col PSG?

"A livello numerica intanto bisogna cercare di vincere in Israele. Poi dopo vediamo cosa faremo a Lisbona. E' normale poi che l'ultima partita diventerà determinate".

Sul rilassamento post 2-0

"In quei momenti lì siamo andati troppo dietro a Di Maria. Lasciamolo fare le cose che sa fare e gli altri devono fare quello che sanno fare. Siamo stati dietro ad essere un po' troppo bellini ma i ragazzi l'hanno capita subito dopo la partita".
Champions League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Champions League 2022-2023, calendario e risultati | Champions League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Il tributo di Ancelotti a Sacchi: "Sei stato un maestro fantastico"

Serie A
Avv. Grassani: "La Juve rischia la retrocessione, più grave di Calciopoli"
05/12/2022 ALLE 08:58
Calciomercato
🗞 Juve, Exor pensa a vendere ma serve più di 1 miliardo
04/12/2022 ALLE 09:56