Dopo 8 titoli negli ultimi 9 anni, la Chinese Super League cambia padrone. Dal Guangzhou Evergrande allenato da Fabio Cannavaro, al Jiangsu Suning. La squadra allenata dall’ex pallone d’oro si è dovuta inchinare a quella posseduta dallo stesso gruppo che controlla l’Inter, vittoriosa per 2-1 nel doppio confronto di finale.
https://i.eurosport.com/2020/11/12/2935677.jpg
A discapito di una squadra con nomi altisonanti come quelli di Eder, Alex Teixeira e Joao Miranda, lo Jiangsu era sfavorito di fronte alla corazzata di Cannavaro. Il merito di Olaroiu (tecnico della squadra di Nanjing) è stato quello di fare perno sulla fase difensiva che, nelle due partite di finale contro il Guangzhou, ha subito una sola rete.
Calciomercato 2020-2021
Inter-Lautaro: vicino il rinnovo fino al 2024 con adeguamento
28/01/2021 ALLE 18:19
Decisivo Eder, con il gol di apertura dell’incontro siglato a fine primo tempo, a cui ha fatto seguito Alex Teixeira ad inizio ripresa. Inutile la rete di Wei Shihao, che ha reso meno amaro il passivo. Dopo due sconfitte in finale, per il Jiangsu Suning si tratta del primo titolo nazionale. Per il Guangzhou Evergrande, invece, è la seconda sconfitta negli ultimi tre anni.

Il Guangzhou Evergrande di Cannavaro dà il via ai lavori per uno stadio da 100 mila posti

Calciomercato
Eder lascia l'Inter e si accasa in Cina al Jiangsu Suning
13/07/2018 ALLE 09:54
Calciomercato
Inter, tutti i dubbi di Miranda: "Voglio restare, ma potrei anche cambiare idea"
26/06/2018 ALLE 12:59