Il Manchester United campione d'Europa è arrivato a Tokyo dove cercherà di conquistare anche il titolo di Campione del Mondo per Club. I Red Devils debutteranno giovedì contro i giapponesi del Gamba Osaka, per poi giocare l'eventuale finale domenica.
Sir Alex Ferguson, come al solito, è pronto a combattere: "Penso che questo sia un torneo che può portare grande prestigio a chi lo vince - ha dichiarato il manager scozzese - per questo è molto importante per noi cercare di conquistarlo. Ho visto le squadre in gara e penso sia un torneo molto difficile. Si tratta di club assolutamente validi. Contro il Gamba Osaka giovedì dovremo fare una grande partita".
Il Manchester sogna di chiudere in bellezza un 2008 straordinario, in cui ha conquistato Premier League e Champions mettendo in mostra un grandissimo calcio. Se dovesse farcela, lo United di Cristiano Ronaldo e compagni succederà nell'albo d'oro al Milan di Ancelotti.
Calcio
Ronaldo per il Fifa World Player
12/12/2008 A 12:49
Per Sir Alex, però, non sono solo rose e fiori: "Ora la priorità è il Mondiale per Club - continua Ferguson - lo si può vincere solo a dicembre, mentre il campionato a dicembre non si può vincere. C'è ancora tempo per quello, è ovvio che questo torneo ci crea un po' di problemi per la Premier, ma sono problemi che capitano solo a chi vince manifestazioni così importanti. Siamo qui perché siamo campioni d'Europa e spero di essere presenti anche a Dubai l'anno prossimo, perché vorrebbe dire che abbiamo ancora vinto la Champions League".
In Premier, infatti, il Manchester United deve recuperare 6 punti al Liverpool capolista, ma ha una gara in meno. L'ultimo pareggio 0-0 sul campo del Tottenham, però, ha messo in evidenza alcune difficoltà nella costruzione del gioco, problemi che possono essere facilmente associati all'assenza di Wayne Rooney (che era squalificato).
Giovedì contro il Gamba Osaka, invece, non mancherà nessuno. Si salvi chi può...
Premier League
Ronaldo: 40 anni dopo "the Beatle"
02/12/2008 A 11:11
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/06)
16 MINUTI FA