Dopo Brasile e Argentina, che si sfideranno in un Superclásico di lusso, la terza semifinalista della Copa America è il Cile. La nazionale campione in carica ha la meglio sulla Colombia ai calci di rigore, proprio come la Seleção contro il Paraguay, dopo lo 0-0 dei 90 minuti regolamentari. Un match con poche emozioni, ma quelle giuste: la solita VAR interviene due volte, una per tempo, per annullare altrettante reti cilene, la prima di Aranguiz e la seconda di Vidal. Match che ricorda la semifinale del 2016, negli Stati Uniti: allora la gara iniziò due ore e mezza dopo a causa delle pessime condizioni atmosferiche di Chicago; stavolta solo 20 minuti più tardi, a causa del traffico che impedisce al Cile di arrivare in tempo all'Arena Corinthians. Peripezie che non impediscono alla nazionale di Rueda - colombiano, ironia della sorte - di sognare il clamoroso tris: ora affronterà la vincente di Uruguay-Perú. Mentre la Colombia proprio non riesce a togliersi di dosso l'etichetta di eterna incompiuta.

La cronaca della partita

Copa America
Lautaro Martinez trascina l'Argentina in semifinale: 2-0 al Venezuela, ora il Brasile
28/06/2019 A 20:58

La Colombia parte forte e si fa pericolosa con Roger Martinez, ma quando il Cile si scioglie i pericoli sono tutti per Ospina. Il portiere colombiano deve superarsi per respingere un colpo di testa ravvicinato di Aranguiz, in un'azione comunque stoppata per offside. E al quarto d'ora la Roja passa: Davinson Sanchez e Ospina si ostacolano e lo stesso Aranguiz segna a porta vuota. Peccato che la solita VAR intervenga per annullare, a causa di un fuorigioco iniziale di Alexis Sanchez. Dopo una mezz'ora senza squilli, sul finire del tempo è Vidal ad avere la palla del vantaggio: sinistro di prima intenzione, Ospina immobile e sfera che passa accanto all'incrocio.

Barrios contro Alexis Sanchez in Colombia-Cile, Copa America

Credit Foto Getty Images

Più pericoloso il Cile anche dopo l'intervallo, tanto che Ospina deve salvarsi in due tempi su un tentativo da fuori di Edu Vargas. La Colombia fatica a spaventare Arias e, a 20 minuti dal termine, viene salvata nuovamente dalla tecnologia: Vidal supera Ospina con un bel diagonale mancino, ma l'arbitro Pitana, dopo aver consultato il replay, annulla nuovamente per un tocco di mano di Maripan. Cile pericoloso anche nel finale con un lob di Edu Vargas, ma Ospina è attento. Il risultato non si sblocca più: al 90' è ancora 0-0. Si va ai calci di rigore.

Dal dischetto, non sbaglia quasi nessuno: James Rodriguez, Vidal, Cardona, Edu Vargas, Cuadrado, Pulgar, Mina, Aranguiz. Poi arriva Tesillo, che spiazza Arias ma calcia morbidamente e tremendamente fuori. La trasformazione decisiva è di Alexis Sanchez: palla da una parte, Ospina dall'altra. E Cile in semifinale. Il sogno del tris, dopo i successi del 2015 e 2016, è ancora vivissimo.

La statistica chiave

Cile ancora una volta premiato dai calci di rigore: è la terza volta consecutiva, dopo i trionfi in finale nel 2015 e 2016. L'ultima volta in cui la Roja ha perso ai rigori in Copa America risale al 1999 contro l'Uruguay.

Il tweet

Il migliore in campo

Alexis Sanchez. Realizza il calcio di rigore decisivo, ma anche durante i 90 minuti è una continua spina nel fianco della difesa colombiana. Conferma di essere rinato dopo i guai di Manchester.

Il peggiore in campo

Davinson Sanchez. Pare aver perso ogni sicurezza. Tante, troppe le incertezze. Tra cui quella che porta al gol, poi annullato, di Aranguiz.

Il tabellino

Colombia (4-3-1-2): Ospina; Medina, Mina, D. Sanchez, Tesillo; Cuadrado, Barrios, Uribe (67' Cardona); J. Rodriguez; R. Martinez (81' L. Diaz), Falcao (77' D. Zapata). Ct: Queiroz

Cile (4-3-3): Arias; Isla, Medel, Maripan, Beausejour; Aranguiz, Pulgar, Vidal; Fuenzalida (75' Pavez), E. Vargas, A. Sanchez. Ct: Rueda

Arbitro: Nestor Pitana (Argentina)

Gol: -

Rigori: J. Rodriguez (Co) gol, Vidal (Ci) gol, Cardona (Co) gol, E. Vargas (Ci) gol, Cuadrado (Co) gol, Pulgar (Ci) gol, Mina (Co) gol, Aranguiz (Ci) gol, Tesillo (Co) fuori, A. Sanchez (Ci) gol

Ammoniti: Aranguiz, Medina, Vidal, Cuadrado, J. Rodriguez

Note: -

Copa America
Il Brasile trema ma supera il Paraguay ai rigori: in semifinale può trovare l'Argentina
28/06/2019 A 02:54
Serie A
Chi è Wilmar Barrios, il mediano colombiano dello Zenit San Pietroburgo inseguito dal Milan
07/08/2020 A 14:29