A due settimane dal calcio d’inizio della gara inaugurale della 47ª edizione della Copa America, la Conmebol (Confederazione sudamericana di calcio) non sa ancora quale sarà il paese ad ospitare il massimo torneo continentale. Con uno stringato comunicato postato attraverso i propri canali social la Conmebol ha svelato che a causa dei troppi contagi da Covid-19 la Copa America non si svolgerà in Argentina.
"La Conmebol informa che, viste le circostanze attuali, ha deciso di sospendere l'organizzazione della Copa América in Argentina, la confederazione sta analizzando l'offerta di altri paesi che hanno manifestato interesse a ospitare il torneo continentale”.
Calcio
Addio a Leopoldo Luque: bomber dell'Argentina nel '78
15/02/2021 A 22:15

41.000 contagi solo giovedì in Argentina

Come ha spiegato il ministro della Salute argentino Carla Vizzotti, il Paese da 45 milioni di abitanti sta attraversando il periodo più critico della pandemia, con oltre 41.000 contagi solo nella giornata di giovedì e per ragioni di sicurezza non può sostenere in questa fase un simile impegno.
L'Argentina avrebbe dovuto co-organizzare la manifestazione con la Colombia, dove i disordini sociali – a seguito della riforma fiscale voluta dal premier Ivan Dacque che ha scatenato proteste e causato la morte di decine di persone – lo hanno reso impossibile.

L'Argentina sta vivendo un rialzo impetuoso dei contagi che ha convinto la Conmebol a prendere in considerazione l'idea di non svolgere la Copa America

Credit Foto Getty Images

Ed ora?

Come sottolineato nella nota, la Conmebol sta lavorando per individuare una nazione che possa permettere di svolgere la manifestazione in sicurezza e tra le possibili opzioni c’è il Cile, opzione rilanciata negli ultimi giorni da un funzionario Conmebol, l'argentino Gonzalo Belloso.

Messi, gol da favola: finta e sinistro nell'angolino

Copa America
Perla di Messi, poi Vargas: 1-1 tra Argentina e Cile
2 ORE FA
Copa America
Brasile e Colombia partono bene: Venezuela e Ecuador ko
IERI A 22:56