1) Kessié "comanda" il trionfo ivoriano

E' Franck Kessié a vincere il derby a tinte rossonere con Ismaël Bennacer, quest'ultimo finito nell'inspiegabile tourbillon di negatività dell'Algeria. Un gol buono, uno annullato, un intero reparto di mediana condotto alla grande, sia in fase di creazione che in quella di interdizione.
LEGGI: COPPA D'AFRICA 2021 - SUBITO KESSIÉ CONTRO SALAH: TUTTE LE QUALIFICATE AGLI OTTAVI E GLI ACCOPPIAMENTI
Coppa d'Africa
Da Touré a Drogba, passando per Eto'o: la top 11 di sempre
07/01/2022 A 19:30
Una prestazione super, che cancella il rigore sbagliato (o, meglio, parato da Mohamed Kamara) e la prestazione opaca contro la Sierra Leone e riporta tutto alle giuste gerarchie, confermando la Costa d'Avorio al primo posto del gruppo E dopo il roboante 3-1 alle Fennec.

Kessié torna padrone del centrocampo: i migliori momenti

Ora l'asticella si alza: ad attendere gli Elefanti agli ottavi di finale ci sarà l'Egitto di Mohamed Salah. Una sfida che potrete vedere in esclusiva, ovviamente, su Discovery+ ed Eurosport Player.
Calendario, risultati e highlights | Gli italiani convocati e le partite che salteranno in A | Il montepremi |

2) Algeria: un flop da "pancia piena"

Perché non è possibile spiegare in altra maniera una tale debacle dei campioni in carica. I quali, per l'appunto, si sono crogiolati sul successo del 2019 e quello fresco fresco nella Arab Cup, vinta pur senza la presenza delle stelle militanti nei club europei. Contro la Costa d'Avorio, poi, è scesa in campo una formazione ingessata dalla paura. E questo dopo le stucchevoli prestazioni contro avversari decisamente inferiori, sulla carta, come Sierra Leone e Guinea Equatoriale, che - per Mahrez e compagni - hanno prodotto un solo punto. Della serie: nel calcio le motivazioni sono tutto. Una negatività cresciuta giorno dopo giorni e ben rappresentata dal palo colpito da Riyad Mahrez contro gli Elefanti.

Algeria, piove sul bagnato: Mahrez coglie il palo su rigore

3) Il "Mago" Saintfiet ha colpito ancora

Il "Mago", il "Santo", la "Guida". A Banjul non sanno più come soprannominarlo. Tom Saintfiet è il re di questa edizione di Coppa d'Africa. Gli Scorpioni avevano vinto una sola partita nei 5 anni precedenti al suo arrivo (nel 2018.) In questo presente luminoso, invece, il suo Gambia - da esordiente assoluto in una fase finale della competizione continentale - ha battuto, col suo 5-4-1 "old school", anche la Tunisia andando addirittura a un gol da vincere il gruppo F. Un secondo posto di assoluto prestigio, che ha assicurato alla nazionale "più italiana" della competizione (per presenze di giocatori nei nostri campionati) l'ottavo di finale contro la Guinea del "romanista" Amadou Diawara. Un'altra pagina di storia leggendaria tutta da scrivere? A proposito di favole, dai risultati di ieri, anche l'altra esordiente della competizione, le Isole Comore, l'hanno spuntata nel lotto delle migliri terzi. Se non sono favole queste...

Gambia-Tunisia 1-0: gli highlights

Dove vedere la Coppa d'Africa in diretta tv e live-streaming

Tutte le 52 partite di Coppa d'Africa sono trasmesse in diretta e in esclusiva in live-streaming su Discovery+ (SCOPRI L'OFFERTA), il nuovo servizio ott di Discovery con tutto il meglio dell’intrattenimento e della programmazione sportiva di Eurosport. Tutta la Coppa d'Africa sarà visibile anche sulle piattaforme Eurosport Player, TIMVision e Amazon Prime Video Channel. Le gare saranno anche disponibili On Demand su Eurosport Player e Discovery+.

Tre rigori e tre gol: Ibrahima Koné, il cecchino

Coppa d'Africa
Da Queiroz a Beaumelle: le storie di tutti i ct della Coppa d'Africa
30/11/2021 A 14:32
Coppa d'Africa
Fennec, Leoni Indomabili & gli altri soprannomi in Coppa d'Africa
22/11/2021 A 15:45