Il Besiktas, come annunciato, non si è presentato al recupero del derby di Istanbul contro il Fenerbahce valido per la semifinale della Coppa di Turchia e sospeso lo scorso mese per incidenti. Una decisione che decreta la sua sconfitta a tavolino. Constatata l'assenza della squadra, dopo 15 minuti l'arbitro ha deciso che la partita non si sarebbe disputata. Spetta ora alla Federcalcio turca prendere una decisione. Salvo sorprese, il Fenerbahçe sarà dichiarato vincitore 3-0 a tavolino e giocherà mercoledì la finale contro l'Akhisar.
L'andata si era conclusa sullo 0-0. Inoltre, il Besiktas rischia di essere escluso dalla Coppa di Turchia il prossimo anno. Il derby era stato interrotto il 19 aprile dopo un lancio di oggetti, uno dei quali aveva colpito alla testa l'allenatore Besiktas, Senol Gunes. La Federazione aveva ordinato la ripresa, a porte chiuse, dal minuto in cui si era fermata, il 57', ma Besiktas aveva annunciato la scorsa settimana che avrebbe boicottato la partita. Gli incidenti hanno scatenato un'ondata di indignazione e hanno riacceso il dibattito in corso sulla violenza negli stadi in Turchia.
Euro 2020
Quale campionato ha portato più gol agli Europei?
25 MINUTI FA
Euro 2020
Rossi: "Siamo delusi, ma sono orgoglioso dei miei giocatori"
UN' ORA FA
Euro 2020
Cristiano Ronaldo, il re del gol: è padrone di tutto
2 ORE FA