La Procura della FIGC ha deciso di non procedere a un nuovo deferimento nei confronti di Gianluigi Buffon. Il portiere della Juventus era finito nel mirino per una presunta bestemmia pronunciata subito dopo avere subito il gol di Lautaro Martinez nel corso della semifinale d'andata di Coppa Italia contro l'Inter poi vinta 2-1 dai bianconeri. Secondo la Procura, chiamata a esaminare l'episodio sul quale l'arbitro Calvarese non aveva preso provvedimenti, l'audio non sarebbe sufficientemente chiaro per addebitare un'eventuale responsabilità a Buffon. Il caso può quindi considerarsi archiviato.

Il precedente di Parma-Juventus

In questa stagione Buffon era stato deferito - sempre per avere pronunciato un'espressione blasfema - nel corso del match di campionato contro il Parma disputato lo scorso 19 dicembre allo stadio Tardini. In merito a questo episodio la FIGC dovrebbe esprimere un verdetto nei prossimi giorni.
Serie A
Juve-Roma 2-0, 5 verità: solidità e CR7, Pirlo gongola
07/02/2021 A 08:42

Pirlo: "Ronaldo è un eroe come Buffon e Chiellini"

Serie A
Juve-Roma 2-0, pagelle: Ronaldo magico, male Kumbulla
06/02/2021 A 19:16
Serie A
Super Ronaldo, la Juve si prende il terzo posto: 2-0 alla Roma
06/02/2021 A 16:35