La Juventus fa 14. Per la quattordicesima volta nella propria storia la Coppa Italia è della Signora, che al Mapei Stadium di Reggio Emilia ha la meglio per 2-1 sull'Atalanta. Secondo trofeo della prima stagione da allenatore di Andrea Pirlo dopo la Supercoppa Italiana, vinta sempre a Reggio contro il Napoli. Merito di un super Kulusevski, forse l'uomo meno atteso, che segna la rete del primo vantaggio e fornisce a Chiesa l'assist per il punto della vittoria. In mezzo, il sinistro del pareggio del solito Malinovskyi agli sgoccioli del primo tempo. Inutile. Perché se la prima frazione è di marca nerazzurra, la seconda vede la Juve imporsi alla distanza, uscendo infine vincitrice. Non manca qualche polemica, tra rigori reclamati e gol contestati. E non manca neppure il pubblico: sono in 4300 sulle tribune a godersi una gara bella e aperta fino all'ultimo secondo. Ma a gioire, alla fine, è solo la Juventus. Mentre l'appuntamento dell'Atalanta con un trofeo, come nel 2019 contro la Lazio, rimane un tabù.

Tabellino

Atalanta-Juventus 1-2 (primo tempo 1-1)
Serie A
Allegri: "Pjanic? Ramsey ha fatto bene davanti alla difesa"
4 ORE FA
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi (76' Djimsiti), Romero, Palomino; Hateboer (76' Ilicic), de Roon, Freuler, Gosens (83' Miranchuk); Malinovskyi (68' Muriel), Pessina (68' Pasalic); Zapata. All. Gasperini
Juventus (4-4-2): Buffon; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa (74' Dybala); Kulusevski (83' Bonucci), Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
Arbitro: Massa di Imperia
Gol: 31' Kulusevski (J), 41' Malinovskyi (A), 73' Chiesa (J)
Ammoniti: Chiellini, Malinovskyi, de Ligt, Romero, Freuler, de Roon, Ilicic
Espulsi: Toloi (in panchina)

La cronaca in 7 momenti chiave

3' – Zapata sfonda in area superando de Ligt e tocca all'indietro per Palomino, stoppato da un riflesso di Buffon a due passi dalla porta.
5' – Ancora Zapata si gira in area e calcia col sinistro, sfiorando il palo con Buffon immobile. Avvio portentoso dell'Atalanta.
31' – GOL DELLA JUVENTUS. Mischia nell'area atalantina, la palla arriva a Kulusevski, il cui precisissimo sinistro a giro lascia impietrito Gollini portando in vantaggio la Juve.
44' – GOL DELL'ATALANTA. Hateboer tocca al limite per Malinovskyi, che con una botta mancina non dà scampo a Buffon. 1-1.
58' – Chiesa penetra in area e tocca in mezzo per Kulusevski, la cui zampata ravvicinata viene tolta dalla porta da un riflesso di Gollini.
60' – Ronaldo di tacco per l'inserimento di Chiesa, che davanti a Gollini calcia a botta sicura centrando in pieno il palo.
73' – GOL DELLA JUVENTUS.Scambio tra Chiesa e Kulusevski, l'ex viola raccoglie in area e davanti a Gollini non sbaglia con il sinistro. 1-2.

La statistica chiave

Kulusevski uomo della Coppa Italia: tre delle sette reti messe a segno dallo svedese in questa stagione sono arrivate proprio in coppa.

Il momento social

Il migliore

Kulusevski. Pimpante fin da subito a differenza dei compagni, segna un gol con un gran tiro a giro (è il più giovane a segnare in una finale di Coppa Italia) perché messo nella posizione giusta sa fare la differenza. Ha una ghiotta chance a inizio ripresa ma Gollini è attento. Suo l'assist per Chiesa.

Il peggiore

Toloi. Rovina una discreta prestazione con la dormita su Chiesa. Bella statuina. Imperdonabile.

Le pagelle

LEGGI QUI

Pirlo sulla sua posizione: "Non voglio parlare di gossip"

Serie A
Alla Juve il Trofeo Berlusconi: 2-1 al Monza con Ranocchia-Kulusevski
5 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Gasperini: "Ilicic ha chiesto di lasciare l'Atalanta"
5 ORE FA