È tempo di vigilia per Antonio Conte che ritrova nuovamente la Juventus, questa volta per le semifinali di Coppa Italia. L'andata si giocherà al Meazza e l'Inter sarà senza Lukaku: non un grosso problema, assicura il tecnico dei nerazzurri perché l'Inter può fare anche senza il bomber belga. Confermato il lavoro specifico su Eriksen con l'obiettivo di integrarlo sempre di più nel progetto tecnico.

L'Inter senza Lukaku

Ma la nostra fase offensiva non cambia, i principi restano i soliti. Non è la prima volta che manca Romelu. Ora riposerà in modo forzato, potrà lavorare per presentarsi alla ripresa del campionato in buona condizione. Domani, con Lautaro, toccherà a Alexis Sanchez
Serie A
Inter-Bc Partners, salta la trattativa: si cercano altri fondi
01/02/2021 A 16:06

Eriksen è un'alternativa

È un bravissimo ragazzo, anche un ottimo calciatore. Si sta impegnando tanto, stiamo insistendo nel lavoro, provando più soluzioni per lui e la squadra in modo tale da avere un’alternativa sulla quale contare

Eriksen

Credit Foto Getty Images

Rispetto per la Juventus

Arriverà con il dente avvelenato dopo la sconfitta in campionato. Dovremo essere sul pezzo, limitando gli errori. Se vuoi vincere, non devi sbagliare. L’obiettivo è sempre quello di ottenere il massimo, in ogni partita. Poi bisogna vedere se l’avversario è d’accordo. In campionato, prima del derby, affronteremo Fiorentina e Lazio. Dobbiamo pensare a una gara alla volta, sapendo che tutte sono complicate. Gettare le basi per la qualificazione al Meazza? Di certo la qualificazione si giocherà nei 180 minuti. Saranno due match tosti, sotto tutti i punti di vista. Affrontiamo una squadra molto forte, dovremo fare del nostro meglio

Inter-Juve: Pirlo a lezione da Conte

Coppa Italia
Inter-Juventus: probabili formazioni e statistiche
01/02/2021 A 10:22
Coppa Italia
Lite nel derby: Ibra e Lukaku squalificati per una giornata
29/01/2021 A 11:56