Juventus-Genoa, match valido per gli ottavi di Coppa Italia, si è concluso col punteggio di 3-2 ai tempi supplementari. Gara scoppiettante allo Stadium con la squadra di Pirlo in vantaggio grazie ai gol di Kulusevski e Morata, ma raggiunta da Czyborra e Melegoni. Solo un tap-in al 104' del trequartista tunisino dell'Under 23 bianconera, Hamza Rafia, regala ai campioni d'Italia i quarti di finale. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

--- Le pagelle della Juventus ---

Gianluigi BUFFON 5 - Poco reattivo sulla zuccata di Czyborra e sulla perla di Melegoni. Male
Serie A
Chiellini: "Juve nave in tempesta, ma arriveremo al porto"
3 ORE FA
WESLEY 4,5 - Esordio assoluto per la "Gasolina", terzino brasiliano classe 2000 che parte con entusiasmo e corsa, ma macchia la sua prestazione arrivando in ritardo su Czyborra in occasione del gol rossoblù e perdendo la marcatura di Melegoni sul 2-1 (dall'87' CRISTIANO RONALDO 6 - Prova a prendersi i bianconeri sulle spalle in una partita in cui non doveva nemmeno entrare. Fa poco, ma basta per creare apprensione nell'area di rigore del Genoa)
Radu DRAGUSIN 6,5 - Dopo aver già fatto il suo debutto in Serie A e Champions League, il classe 2002 festeggia anche la sua prima da titolare: dal 2006 un calciatore rumeno non partiva dal 1' nella Juve, ovvero Adrian Mutu. Non sbaglia nulla
Giorgio CHIELLINI 6,5 - Torna titolare dopo più di due mesi e in meno di 2' firma l'assist per Kulusevski. Cuore di capitano (dal 63' BONUCCI 6 - Entra e i suoi subiscono il 2-2. Poi la Juve non rischia quasi più nulla anche grazie alla sua guida)
Merih DEMIRAL 6 - Gara ordinata e senza sbavature (dal 63' DANILO 6 - Ormai è una certezza anche a partita in corso)
Federico BERNARDESCHI 5,5 - Schierato da terzino sinistro, fa molta fatica a gestire le due fasi e la catena con Portanova
ARTHUR 5,5 - Ci si aspetta sempre qualcosa di più dall'ex Barcellona. L'impressione è che non sia ancora entrato pienamente nei meccanismi di Pirlo. Il brasiliano è protagonista, però, di un autentico miracolo sulla linea di porta al 107'
Rodrigo BENTANCUR 5,5 - Gravita in mediana in una serata senza infamia e senza lode (dal 46' RABIOT 5,5 - Non fa meglio del suo predecessore)
Manolo PORTANOVA 5 - Ultima partita in bianconero prima del prestito proprio al Grifone. Un gol annullato (giustamente) per fuorigioco e poco altro (dal 76' RAFIA 7 - Il trequartista tunisino, che in questa stagione sta incantando in Under 23, non dimenticherà mai questa serata. Entra sul 2-2 e partecipa subito attivamente al forcing bianconero: nel primo supplementare il sigillo sulla gara da vero rapace dell'area di rigore. Non ci crede nemmeno lui al triplice fischio: "Domenica giocavo con la Carrarese ora sono qui, incredibile").
Dejan KULUSEVSKI 6,5 - Sul velluto per un tempo. Pronti-via, alla prima palla toccata, stop e tap-in da manuale. Pochi minuti dopo serve un cioccolatino solo da scartare a Morata. Ispira ogni azione d'attacco dei bianconeri con giocate da fuoriclasse seminando il panico nella retroguardia rossoblù. Nella ripresa e nei supplementari, però, sparisce. MVP a metà)
Alvaro MORATA 7 - Il piattone del 2-0 è il suo primo gol del 2021. L'infortunio muscolare è ormai alle spalle e si vede nella tenuta sulla distanza: l'azione del 3-2 è ispirata da una sua discesa sulla sinistra. La migliore notizia per Pirlo a 5 giorni dal big match contro l'Inter
All. Andrea PIRLO 6 - L'ampio turnover funziona solo parzialmente: i supplementari non erano assolutamente in programma, soprattutto perchè domenica c'è l'Inter, ma la sua Juventus ha dimostrato di tenere anche con diversi innesti dall'Under 23. Bicchiere mezzo pieno.

Filippo Melegoni esulta per il 2-2 in Juve-Genoa

Credit Foto Getty Images

--- Le pagelle del Genoa ---

Alberto PALEARI 7 - Nel primo tempo tiene vivo il risultato con interventi e uscite puntuali sulle frequenti scorribande della Juve. Nei supplementari si supera prima su un'incornata di Bonucci poi su un tiro a botta sicura di Kulusevski
Edoardo GOLDANIGA 6 - Al 107' ha la palla del 3-3 sulla testa a un metro dalla porta, ma gli manca il killer instinct
Mattia BANI 5,5 - Si perde Morata sul 2-0
Daniel DUMBRAVANU 4,5 - Nel primo tempo si fa portare a spasso da Kulusevski che non gli dà punti di riferimento e non ne azzecca una. Nella ripresa prende le misure e rimedia in parte alla figuraccia (dal 97' MALES S.V.)
Paolo GHIGLIONE 6 - Instancabile sull'out di destra: costringe Bernardeschi agli straordinari in ripiegamento
Nicolò ROVELLA 6,5 - In cabina di regia ci mette personalità e fisico per stupire il suo prossimo allenatore e i suoi futuri compagni. E ci riesce
Lukas LERAGER 6 - Prestazione di sacrificio del danese che si sgancia spesso in attacco. Al 107' è protagonista di un recupero di 50 metri su Ronaldo. Commovente
Filippo MELEGONI 7 - Un altro gioiellino dell'Atalanta che incanta e che si riscatta dopo i due anni da dimenticare (complici infortuni) a Pescara: il suo tiro da fuori area è una perla rara (dal 106' RADOVANOVIC S.V.)
Lennart CZYBORRA 6,5 - Ha il merito di tenere vive la partita grazie ad un grande stacco di testa che beffa Buffon in un momento in cui la Juve sembrava avere il controllo (dal 108' EBONGUE S.V.)
Gianluca SCAMACCA 5,5 - Non fa nulla per convincere Agnelli e Paratici a puntare su di lui: l'emozione gli ha giocato un brutto scherzo allo Stadium
Marko PJACA 6 - Si vede pochissimo nel primo tempo, nella ripresa il croato ex Juve colpisce una traversa con un parabola da applausi dopo un doppio dribbling nello stretto. Sfortunato
All. Davide BALLARDINI 6 - In attesa dell'inserimento di Strootman, fa un figurone con il Genoa B portando i campioni d'Italia ai supplementari. Perchè non inserire Destro nei supplementari?

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Pirlo: "Chiesa è un prototipo di campione"

Serie A
Juventus-Sampdoria: probabili formazioni e statistiche
12 ORE FA
Serie A
Genoa-Verona: probabili formazioni e statistiche
12 ORE FA