Rivivi insieme a noi tutti gli episodi controversi del match tra Juventus e Inter (qui la DIRETTA SCRITTA), valido per la semifinale di ritorno di Coppa Italia arbitrato dal signor Maurizio Mariani di Aprilia coadiuvato dagli assistenti Bindoni e Paganessi mentre il quarto uomo del match è Chiffi. Al VAR troviamo il romano Valeri mentre l'assistente VAR è Giallatini. Contrasti al limite, rigori assegnati o negati, falli non fischiati e cartellini meritati o meno. Ecco tutto ciò che di rilevante è successo nella partita in corso allo "Juventus Stadium" e che ha sancito che sarà la Juventus a sfidare nella finalissima del 19 maggio la vincente dell'altra sfida fra Atalanta e Napoli (in programma mercoledì 10 febbraio alle ore 20.45 al Gewiss Stadium).

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Coppa Italia
Verso Juve-Inter: Pirlo e Conte, una notte che pesa
09/02/2021 A 09:36
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

La moviola di Juventus-Inter 0-0 (arbitro Mariani di Aprilia)

10’ LAUTARO GIU’ IN AREA, PROTESTE VIBRANTI DELL’INTER! - Hakimi fugge sulla destra entra in area, guadagna il fondo e crossa rasoterra in mezzo all’area di rigore. Demiral interviene sul pallone ma sulla palla vagante piomba Lautaro Martinez che nel tentativo di concludere a rete sottomisura crolla a terra. Mariani è vicino all’azione e invita subito i giocatori nerazzurri a fare silenzio e non protestare. Furioso Antonio Conte e tutta la panchina nerazzurra ma il replay mostra come la decisione del direttore di gara sia corretta poiché Lautaro Martinez nel tentativo di colpire la sfera cicca l’impatto col pallone e cade a terra finendo per colpire anche involontariamente il piede di Bernardeschi. Giusto non concedere il rigore.

Juventus-Inter, Coppa Italia 2020-2021: Lautaro Martinez (Inter) e Gianluigi Buffon (Juventus) (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

13’ GIALLO PER DARMIAN Tackle su Ronaldo con il piede un po’ a martello dell’ex laterale di Torino e Manchester United. Mariani non ha dubbi e sventola il primo giallo per match. Nuove proteste dell’Inter e di un Conte particolarmente nervoso in questa prima fase del match.
24’ AMMONITO ALEX SANDRO Lukaku difende palla a centrocampo e serve in progressione Hakimi che fugge via sulla corsia destra inseguito da Alex Sandro, il marocchino punta l’area di rigore ma il brasiliano lo atterra prima dell’ingresso in area di rigore. Giallo sacrosanto di Mariani e punizione in zona d’attacco per i nerazzurri. Ammonizione pesante per l'ex laterale del Porto, che era diffidato, e salterà la finale di Coppa Italia.

Mariani ammonisce Alex Sandro, Juventus-Inter, Getty Images

Credit Foto Getty Images

65’ GIALLO A PERISIC Il croato al limite dell’area di rigore, prova ad addomesticare il pallone col petto ma finisce per controllare la sfera con il braccio. Mariani fischia, il croato proteste in maniera veemente e si prende l’ammonizione.
73’ AMMONITO BROZOVIC Otto minuti dopo anche il secondo croato in campo, viene ammonito: il numero 77 nerazzurro con un tackle da tergo atterra Bentancur. Fallo duro e netto sull’uomo e altra decisione.

Perché Cuadrado è l'arma in più della Juve

Coppa Italia
Atalanta-Napoli: probabili formazioni e statistiche
08/02/2021 A 14:53
Serie A
Milan-Juventus: dall’effetto Serra agli “sguardi” di Dybala
3 ORE FA