Inter-Milan, quarto di finale di Coppa Italia andato in scena allo stadio Giuseppe Meazza, si è concluso col punteggio di 2-1. Gara arbitrata da Paolo Valeri della Sezione di Roma 2, poi sostituito dal quarto uomo Chiffi per un problema muscolare. In semifinale approda dunque la squadra di Antonio Conte che affronterà la vincente di Juventus-SPAL. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Le pagelle dell'Inter

Samir HANDANOVIC 5,5 - Guarda il diagonale mortifero di Ibra senza opporre resistenza.
Coppa Italia
Inter-Milan, la moviola: giusti rosso a Ibra e rigore su Barella
26/01/2021 A 21:07
Milan SKRINIAR 6,5 - Coppia centrale ormai collaudata. Diga.
Stefan DE VRIJ 6,5 - Prova senza macchie del centrale olandese.
Aleksandr KOLAROV 5,5 - Molto male in marcatura su Ibrahimovic, come in campionato. Meglio in fase di impostazione. È lui a provocare, però, il secondo giallo dello svedese (dal 92’ Ashley YOUNG sv).

Darmian e Leao - Inter-Milan - Serie A 2020-2021

Credit Foto Getty Images

Matteo DARMIAN 6 - Si spende nelle due fasi, senza demeritare. Poi Conte ha bisogno di qualcosa di più dalla metà campo in su (dal 46' Achraf HAKIMI 7 - La sterzata la dà eccome).
Nicolò BARELLA 7 - Anima dell’Inter, si procura il penalty dell’uno pari con sterzata da fuoriclasse.
BROZOVIC 6,5 - Non perde mai la bussola in mezzo al campo, confermando di essere in un ottimo momento di forma (dall'88’ Christian ERIKSEN 7,5 - Suo il capolavoro che decide il Derby. Punizione perfetta e miglior serata della sua avventura nerazzurra).

Christian Eriksen - Inter-Milan - Coppa Italia 2020-2021

Credit Foto Getty Images

Arturo VIDAL 6 - Timido in avvio, più battagliero nella ripresa, quando l’Inter sale di tono.
Ivan PERISIC 6 - È un fattore sulla sinistra ma spreca molto. In ripresa rispetto alle ultime uscite (dal 67’ LAUTARO MARTINEZ 5 - Altre occasioni fallite, in serie)
Alexis SANCHEZ 6 - Gira attorno a Lukaku ed è una brutta gatta da pelare per la difesa avversaria, pur senza sfondare.
Romelu LUKAKU 6,5 - Rischia di andare totalmente fuori giri dopo il battibecco con Ibra ma si rimette in carreggiata e trascina come di consueto i suoi.
All. Antonio CONTE 6,5 - La vince leggendo bene la partita ed estraendo le carte giuste dalla manica. Il paradosso: viene “salvato” da Eriksen, cambierà la storia del danese ora?

Conte: "Inter nervosa? No, è attaccamento alla maglia"

Le pagelle del Milan

Ciprian TATARUSANU 6,5 - Non può nulla sul rigore di Lukaku e sulla punizione di Eriksen. Non esattamente una sicurezza nelle uscite, ma tra i pali si supera più volte.
Diogo DALOT 6 - Partita più che altro d’interdizione, senza affacci nella metà campo altrui.
Alessio ROMAGNOLI 5 - Soffre oltremodo la fisicità di Lukaku dietro.
Simon KJAER 6 - Sicuro nelle fasi iniziali, poi dà forfait per un guaio fisico (dal 20' Fikayo TOMORI 6 - Ingresso autoritario e di personalità. Mastino difensivo).
Theo HERNANDEZ 6 - Nel primo tempo fa il bello e il cattivo tempo, poi deve guardarsi da Hakimi.
Soualiho MEITÉ 5,5 - Sua la sponda aerea per Ibrahimovic, ma anche il facile fallo che costa la punizione decisiva.

Skriniar e Kessié - Inter-Milan - Serie A 2020-2021

Credit Foto Getty Images

Frank KESSIE 5,5 - Stasera il Milan soffre sulla mediana, specialmente nella seconda porzione di match.
Brahim DIAZ 5,5 - Serata senza gloria sulla trequarti (dal 60’ Ante REBIC 5,5 - Ingresso senza impatti. Fa confusione).
Rafael LEAO 5 - Colossale ingenuità che riporta l’Inter in vita, a vanificare i buoni strappi in transizione (dall'85’ Samu CASTILLEJO sv).
Alexis SAELEMAEKERS 5,5 - Si spegne alla distanza dopo un discreto avvio (dall'85’ Rade KRUNIC sv).

Ibrahimovic - Inter-Milan - Coppa Italia 2020-2021

Credit Foto Imago

Zlatan IBRAHIMOVIC 5 - Spacca il match ma poi viene tradito dai nervi, innescando un duello da far west controproducente (soprattutto per lui) con Lukaku. La sua espulsione stravolge la partita.
All. Stefano PIOLI 6 - Piano partita a prova di bomba, quello che non poteva prevedere erano i corto circuiti mentali (Ibra) e tecnici (Leao).

Pioli: "Milan non sente pressione, i conti si fanno più avanti"

Coppa Italia
Ibra vs Lukaku, ecco cosa si sono detti
26/01/2021 A 20:45
Coppa Italia
Eriksen al 97', Inter in semifinale: 2-1 al Milan
26/01/2021 A 19:15