Ci sono voluti tre mesi ma finalmente sul celebre alterco con tanto di testata fra Ibrahimovic e Lukaku nel derby di Coppa Italia (vinto dai nerazzurri con gol di Eriksen su punizione a tempo quasi scaduto) si è messa la parola fine. Nella giornata di lunedì la Procura Federale ha chiuso la sua indagine sull’episodio e sulla lite verbale andata in scena nella stracittadina dello scorso 26 gennaio. Entrambi i calciatori sono stati multati per comportamento antisportivo con frasi provocatorie, comprovanti un messaggio sportivo per nulla consono ai criteri di lealtà, probità e sportività dettati dal Codice di Giustizia Sportiva.
Per la cronaca però l’ammenda che ha ricevuto Ibra è stata più pesante rispetto a quella di Lukaku. Lo svedese è stato punito con un’ammenda di 4.000 € mentre il gigante belga nerazzurro se l’è cavata con 3000 euro di multa. Sanzioni pecuniarie anche per le due società: 2.000 euro per il Milan e 1.250 euro per l’Inter. Le due società sono state multate per responsabilità oggettiva per le condotte ascritte ai propri tesserati.
Coppa Italia
Ibra e Lukaku antisportivi, Figc chiude indagini sul derby
10/03/2021 A 14:54

Ibra-Lukaku: voodoo, asino e cosa si sono realmente detti

Coppa Italia
Ibra-Lukaku, il legale del Milan: "Gli ha detto donkey, asino"
08/02/2021 A 16:28
Coppa Italia
Mediaset si aggiudica i diritti di Coppa Italia e Supercoppa
01/07/2021 A 15:43