Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, è intervenuto al microfono di ‘Radio Goal’, trasmissione in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, e ha commentato l’intervento della ASL che mercoledì ha messo in isolamento alcuni membri della sua squadra: "Mi ha sorpreso. Mi chiedo perché non siano intervenuti sul Genoa quando venne a giocare a Napoli. Vista la sentenza su Juve-Napoli, ora se la ASL mi intimasse di non partire la starei a sentire, prima sarei partito lo stesso. Ma ripeto, poteva intervenire anche con Milan, Genoa e altre squadre, invece no, mentre con l’Empoli si fanno vedere". Corsi, ha poi parlato dei calciatori dell’Empoli, alcuni dei quali potrebbero interessare le squadre di Serie A: "Per prima cosa ci tengo a dire che il mio allenatore Dionisi ha il fuoco dentro. Lavora tantissimo e può diventare il nuovo Sarri. Bajrami è un calciatore forte, ha doti importanti anche se non ha ancora grande continuità. Con il Napoli abbiamo fatto una grande prova ma dobbiamo restare con i piedi per terra. Parisi? Meglio non parlare di mercato. Oggi mi ha chiamato un intermediario e mi ha detto che c’è una squadra non italiana che lo vuole. Ma arriverà a giugno con noi, così come Ricci. Non so dove andrà quest’ultimo, ma si sono create troppe aspettative su di lui".

Gattuso: "Su di me tante falsità, divento cattivo"

Coppa Italia
Napoli-Empoli 3-2, pagelle: scoperta Bajrami, Lozano un treno
13/01/2021 A 19:46
Coppa Italia
Tra ASL e sorprese, passa il Napoli: 3-2 all'Empoli
13/01/2021 A 18:41
Coppa Italia
Napoli-Empoli: 3 giocatori messi in isolamento a pochi minuti dalla gara
13/01/2021 A 15:55