Inizio ufficiale della stagione agonistica per alcuni club di Serie A. E’ il caso dell’Udinese che ospitava alla Dacia Arena la Feralpisalò per il primo turno di Coppa Italia 2022/23. Buona la prima dei friulani che superano la formazione di Serie C col il risultato finale di 2-1. Ad aprire le marcature un calcio di rigore di Deufofeu nel primo tempo; raddoppio poi di Success al 64° minuto. Tra i friulani spicca l’assenza di Udogie, ufficialmente out per guai muscolari ma in orbita mercato col Tottenham di Conte fortemente interessato. Per l’Udinese comunque, al di là delle questioni mercato, finale tutt’altro che tranquillo: al 67° arriva infatti il gol di Siligardi, ma la Feralpisalò non riesce comunque a ricucire lo strappo. Al 2° turno vola dunque l’Udinese: sfiderà la vincente di Monza-Frosinone.
Tanti gol invece in Cagliari-Perugia, match che alle 17:45 apriva questo weekend di Coppa Italia. Vincono gli isolani per 3-2 e lo fanno in rimonta. La squadra di Liverani va prima avanti con Altare, ma subisce la rimonta del Perugia con i gol di Melchiorri e Di Serio. Nei 10 minuti finali però il Cagliari gira la sfida e trova la qualificazione grazie alle reti di Lapadula – su rigore – e Viola. Al 2° turno per il Cagliari c’è la vincente di Bologna-Cosenza.

Passa ma soffre la Samp, subito fuori il Lecce

Calciomercato
Candreva riparte dalla Salernitana: è ufficiale
UN GIORNO FA
Nei match della serata passa ma soffre la Sampdoria di Giampaolo che passa 1-0 sulla Reggina, ma deve soffrire forse più del previsto. A sbloccare la gara, solo a metà ripresa, è un calcio di rigore trasformato da Sabiri. La Samp però rischia grosso nel finale perché un rigore ce l’hanno anche gli ospiti all’88°: Emanuele Cicerelli però si fa ipnotizzare da Audero e per la squadra di Filippo Inzaghi sfumano così i supplementari. Al 2° turno va la Samp che sfiderà la vincente di Venezia-Ascoli.
La prima caduta tra le squadre di Serie A è invece quella del Lecce di Marco Baroni che cade al via del Mare contro il Cittadella per 2-3. Salentini avanti con un gol di Strefezza nella ripresa, ma Asencio pareggia tutto a un quarto d’ora dalla fine. Si va così ai supplementari dove a decidere il match è la doppietta di Mamadou Tounkara, prima del gol inutile di Colombo. Cade così la prima squadra del massimo campionato, gode il Cittadella che vola al 2° turno contro la vincente di Palermo-Torino.

Tutte le maglie della nuova stagione della Serie A

Serie B
Inizia la Serie B delle grandi piazze e delle proprietà straniere
IERI A 08:47
Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (11/08)
IERI A 20:47