Guai in arrivo per Nasser Al-Khelaifi, patron del Paris Saint-Germain, e Jerome Valcke, ex segretario generale della Fifa? Così sembra secondo quanto riporta Repubblica, citando France Football. La giustizia ordinaria svizzera li accuserebbe di corruzione e gestione scorretta del bando legato alla concessione dei diritti tv del prossimo Mondiale di calcio, nonché della Confederations Cup.
Secondo la ricostruzione, a Valcke sarebbe stata concessa la restituzione di un acconto di circa 500.000 euro da lui versato a terzi per una villa in Sardegna; Al-Khelaifi l'avrebbe acquistata per conto di Valcke attraverso una delle sue tante società. Ma non è finita qui: il passo successivo vede Valcke ricevere una concessione esclusiva della suddetta villa per un periodo complessivo di 18 mesi, senza pagare un affitto stimato tra i 900.000 euro e 1,8 milioni.
Serie A
Schiappacasse arrestato in Uruguay per possesso di pistola
35 MINUTI FA
La testimonianza di un terzo imputato vedrebbe poi Valcke ricevere tre pagamenti di un valore complessivo di 1,25 milioni di euro, versati direttamente alla sua azienda, la Sportunited Srl.
Insomma, il mistero diventa fitto, ma sicuramente ci saranno degli aggiornamenti.
Calciomercato
Kulusevski proposto al Milan: il Diavolo ci pensa
UN' ORA FA
Coppa d'Africa
E' in Coppa d'Africa ma sostiene esame in università: guai per Mostafa
5 ORE FA