Calcio

Damiano Tommasi si dimette da presidente dell’AIC. Si pensa a Tardelli come suo successore

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Damiano Tommasi 2015 - Imago

Credit Foto Imago

DaOAsport
29/06/2020 A 15:33 | Aggiornato 29/06/2020 A 15:33

Dal nostro partner OAsport.it

Un fulmine a ciel sereno? Non proprio, perché si era già ai titoli di coda. Ci si riferisce alle dimissioni di Damiano Tommasi da presidente dell’Assocalciatori. L’ex calciatore della Roma, nel corso del consiglio direttivo dell’AIC, ha presentato la propria uscita di scena, anticipando la fine del suo terzo mandando (novembre). Di fatto un epilogo già noto perché oltre la soglia novembrina non avrebbe potuto andare e quindi ricandidarsi. Una decisione, probabilmente, frutto delle tante tensioni dell’ultimo periodo, legate alla ripresa, alla questione del taglio degli stipendi e alle contrarietà che lui stesso non ha mai nascosto.

Calcio

Serie A, Giudice Sportivo: squalifica di una giornata a Simone Inzaghi

28/06/2020 A 11:33

Damiano Tommasi - presidente AIC (Associazione italiana calciatori) - Getty Images

Credit Foto Getty Images

A questo punto si apre la corsa alla successione e, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Marco Tardelli sarebbe pronto a raccogliere il testimone. Il Consiglio direttivo, tuttavia, nominerà presidente facente funzioni il vicepresidente vicario Umberto Calcagno con il compito di convocare quanto prima la nuova assemblea elettiva. Le elezioni federali dovrebbero essere previste per l’8 marzo 2021.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Gravina: "Il campionato sta crescendo, ora mancano i tifosi: spero che gli stadi riaprano presto"

00:01:10

Serie A

Tommasi non ci sta: "Troppo pochi i giorni di recupero tra le semi e la finale di Coppa Italia"

31/05/2020 A 14:05
Serie A

AIC, Tommasi: "Sui calciatori tutto il peso della crisi. E si tenta anche di fregarli"

21/05/2020 A 20:12
Contenuti correlati
Calcio
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo