Un incubo, un vero incubo quello che ha passato Alvaro Morata nel post-partita di Spagna-Polonia 1-1: l'attaccante delle Furie Rosse, confermato titolare dopo delle prove non certo confortanti contro il volere popolare, ha sbagliato un calcio di rigore e poi ha realizzato un gol. Ma è rimasto comunque nel mirino dei tifosi e della critica. Intervistato da "Radio Cope" ha raccontato di aver subito pesanti minacce dopo quella partita.
Ho passato 9 ore senza dormire dopo la partita contro la Polonia. Ho ricevuto minacce, insulti verso la mia famiglia, persone che speravano che i miei figli morissero.
"Forse qualche anno fa, sarei stato ‘incasinato', ma sto bene. Ho passato qualche giorno isolato da tutto Forse non ho fatto il mio lavoro come avrei dovuto e capisco le critiche per non aver segnato, ma vorrei che le persone si mettessero nei miei panni e immaginassero cosa significa ricevere minacce e sentire qualcuno che spera che i tuoi figli muoiano. Ogni volta che entro in una stanza, sposto il telefono altrove. Ma lo dicono comunque a mia moglie, o ai miei bambini".
Qualificazioni Mondiali Europa
Italia nella storia: 36 match senza ko, record assoluto
05/09/2021 A 20:46

Alvaro Morata

Credit Foto Getty Images

Post partita di rabbia

Molte delle critiche nascono dalle dichiarazioni fatte da Morata dopo quel match.
"Se ascoltiamo tutto quello che dicono sulla nostra nazionale non va bene, ci aspettano sempre al varco per poterci criticare, in genere in queste competizioni tutto il Paese supporta i giocatori ma noi arriviamo da anni in cui la Spagna ha vinto tutto e per noi questo confronto non è semplice".
Morata è tornato su quelle dichiarazioni, spiegandone le motivazioni.
"Non le ho fatte con arrogranza, erano frutto della rabbia. Io do sempre la vita per la Spagna e non capisco perché i tifosi si arrabbiano se dico che parlare è gratis. Se dicessi che siamo i migliori e vinceremo gli Europei sarebbe stato meglio? Tutto ciò che dico o non dico viene interpretato. Capisco le critiche ma c'è un limite".

Spagna a Euro 2020: la storia, le avversarie, le statistiche, la stella

Qualificazioni Mondiali Europa
Italia: 35 match senza ko. eguagliato il record di Brasile e Spagna
02/09/2021 A 20:44
Euro 2020
Luis Enrique: "Moreno sleale e dall'ambizione smisurata, non voglio persone così nel mio staff"
27/11/2019 A 13:24