Prima missione: compiuta. La Francia, secondo molti addetti ai lavori la favorita numero 1 per il successo finale a Euro 2020, parte col piede giusto, battendo la Germania nel match di lusso di questa prima giornata del Gruppo F. Decisivo l'autogol di Hummels nel primo tempo, ma i transalpini ha dimostrato di poter essere devastanti (qui le pagelle del match). Un risultato che ovviamente fa felice Didier Deschamps, commissario tecnico francese, che ha parlato così ai microfoni di M6 subito dopo il triplice fischio.

Classifiche e risultati

Euro 2020: classifiche e calendario | La classifica marcatori | L'Albo d'oro degli Europei |
Euro 2020
Schick e un gol da leggenda: guarda il suo pallonetto da 45 metri
15/06/2021 A 08:50
"Abbiamo disputato una gran partita, contro un ottimo avversario. Sapevo che i miei giocatori erano pronti, ma lo siamo stati in tutto, anche nella lotta. Nel primo tempo potevamo uscire un po' meglio: soprattutto quando abbiamo recuperato certi palloni, avremmo potuto mettere al sicuro il risultato. Tuttavia, nel secondo tempo, non abbiamo sofferto molto. Abbiamo disputato una partita di qualità, mettendo in mostra tutto il nostro talento. Questa partita poteva benissimo essere una semifinale o una finale. In un girone come il nostro prendere 3 punti in Germania è qualcosa d'importante; magari non sarà decisivo, ma giocare contro di loro non è mai facile. La prima partita è sempre importante. Mbappé? Può partire quando vuole, anche se in ritardo arriva prima dell'avversario".

Francia a Euro 2020: la storia, le avversarie, le statistiche, la stella

Sulla stessa linea le parole di Paul Pogba, autore di una grande partita, ascoltato dalla UEFA nel dopogara. "È stata una partita difficile per noi, l'importante era iniziare con i tre punti contro la Germania, sappiamo che squadra è, è un’ottima squadra. Ci siamo presi questa vittoria. È stato un grande piacere vedere i tifosi allo stadio, ci ha fatto davvero piacere. Il calcio senza tifosi non è lo stesso" La Francia ora sfiderà l'Ungheria (sabato 19 giugno) con l'occasione di chiudere già i conti qualificazione. La Germania, invece, troverà il Portogallo in un match già da dentro o fuori.

Italia a Euro 2020: la storia, le avversarie, le statistiche, la stella

Euro 2020
La giornata di Eriksen: dalla perdita di conoscenza al risveglio, ora è stabile
12/06/2021 A 17:01
Euro 2020
Euro 2020: il calendario completo delle gare, date, orari
04/02/2021 A 16:50