Portogallo-Germania, match valido per la seconda giornata del gruppo F di Euro 2020 e andato in scena all'Allianz Arena di Monaco di Baviera, è terminato sul punteggio di 2-4. Gara arbitrata dall'inglese Anthony Taylor dall’andamento pirotecnico: alla distanza escono meritatamente i tedeschi. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Gosens a Muller: "Meglio 60 minuti buoni che 90 pessimi"

Le pagelle del Portogallo

Qualificazioni Mondiali Europa
Ronaldo: 10a tripletta in Nazionale, nuovo record
12/10/2021 A 21:32
Rui PATRICIO 6 – Poche responsabilità sui gol incassati.
Nelson SEMEDO 4 – Umiliato da Gosens, non ci capisce nulla stasera l’esterno destro ex Barcellona. Sistematicamente fuori posizione.
PEPE 6 – Prova a dare l’esempio con la proverbiale tigna, è il migliore dei suoi dietro.
Ruben DIAS 5 – Sfortunato in occasione dell’autorete ma Havertz è un cliente troppo difficile oggi.
Raphael GUERREIRO 5 – Molto male in fase difensiva, non solo per il goffo autogol: lezioso e svagato quando attaccato.
William CARVALHO 5 - Poco dinamismo in mezzo, perde il duello con i pari reparto tedeschi, (58’ RAFA SILVA 5,5 – Entra e subito si lascia scappare Gosens: stavolta non incide)
Danilo PEREIRA 5 – Centrocampo del Portogallo sbranato dal reparto avversario, anche Danilo non riesce a contenere l’urto.
Bernardo SILVA 6,5- Il bel sinistro a pescare Jota in area gli vale la piena sufficienza. (46’ RENATO SANCHES 6,5 – Cresce alla distanza e colpisce un palo pazzesco, con destro di violenza inaudita.)
Bruno FERNANDES 5 - Chi l’ha visto? Una delle grandi delusioni di giornata. (64’ MOUTINHO 6 – Sicuramente più impattante del compagno)
Diogo JOTA 6,5 – Assist per Ronaldo e zampata che riapre il match: efficace là davanti.
Cristiano RONALDO 7 - Fa il suo, eccome. Segna il gol dell’illusione e gestisce con intelligenza e un pizzico di sana strafottenza i palloni che transitano dalle sue parti nella prima frazione. Poi l’assist per Jota nella ripresa. Ultimo a mollate.
Ct. Fernando SANTOS 5 – Manca equilibrio a questo Portogallo e questa è una notizia: crolla sotto i colpi di una Germania arrembante, il cui coraggio viene premiato. Lusitani rimandati.
https://i.eurosport.com/2021/06/19/3156871.jpg

Le pagelle della Germania

Manuel NEUER 6 – Non può nulla sui gol incassati, utile nella costruzione dal basso.
Matthias GINTER 6 – Qualche sporcatura qua e là, anche perché costantemente esposto alle ripartenze avversarie, ma anche una recita di personalità e lotta.
Mats HUMMELS 5,5 – Lento e a tratti impacciato dietro, simbolo delle defaillance difensive di una Germania temibile ma imperfetta. (63‘ EMRE CAN 5,5 – Entra e la Germania va un po’ in sofferenza.)
Antonio RÜDIGER 6 – Sta bene fisicamente e si esalta nei duelli fisici. A volte troppo irruento, ma il gioco vale la candela.
Joshua KIMMICH 6,5 - Pasticcia un po’ nelle fasi iniziali ma sulla destra è una spina nel fianco per la difesa portoghese. L’assist per Gosens è una perla: meglio dalla metà campo in su.
Toni KROOS 7 - Di prepotenza e classe, a dirigere l’orchestra tedesca nella giornata in cui non si poteva proprio sbagliare. A centrocampo la Germania stra vince la partita.
Ilkay GÜNDOGAN 7 – Vedi sopra, insieme a Kroos domina. (73’ SUHLE 6 – Un po’ di sofferenza nel finale ma tiene botta).
Robin GOSENS 9 - In una parola sola “devastante”. Prossimo alla partita perfetta con autorete provocata, assist pulito e gol in grande stile. Fattore assoluto sulla sinistra ed MVP di Germania-Portogallo. La favola della freccia sinistra dell’Atalanta di Gasperini continua… (62’ HALSTENBERG 5,5 – Fa rimpiangere l’atalantino)
Kai HAVERTZ 7 – Specchietto per le allodole e centravanti puro assieme: con lui e grazie a lui la Germania sfonda. Il gol è il premio meritato per una prestazione di sostanza. (73’ GORETZKA 6 – Sfiora il gol con destro da fuori )
Serge GNABRY 6,5 - Dieci ispirato cui in linea definitiva manca solo il gol per sublimare una prestazione di livello. (87’ SANE sv)
Thomas MÜLLER 7 – Anima tedesca, sempre e comunque: tiene alta la tensione dei compagni quando le cose si stanno per mettere male. Regista offensivo imprescindibile per questa squadra.
Ct. Joachim LÖW 7 – Coraggiosa ai limiti dell’incoscienza, la Germania viene premiata per il suo atteggiamento e torna in piena corsa cancellando il ricordo del negativo esordio contro la Francia. Tedeschi mina vagante del torneo con questo assetto iper-offensivo. Con tutti i pro e i contro del caso.

Ronaldo: "Qualunque cosa accada sarà per il meglio"

Amichevoli
Ronaldo, gol e altro record: 3-0 Portogallo al Qatar
09/10/2021 A 21:50
Qualificazioni Mondiali Europa
Italia nella storia: 36 match senza ko, record assoluto
05/09/2021 A 20:46