I giocatori della Nazionale italiana non si sono inginocchiati a Wembley al calcio d'inizio di Italia-Austria, match valido per gli ottavi di finale di Euro 2020. La decisione era stata anticipata ai microfoni di Rai Sport da Giorgio Chiellini: "Se ci inginocchieremo prima della partita? Credo che non ci sia stata nessuna richiesta. Quando ci sarà la richiesta da parte dell'altra squadra, ci inginocchieremo per sentimento di solidarietà e sensibilità verso l'altra squadra", le parole del difensore della Juventus in merito al gesto simbolo del movimento antirazzista Black Lives Matter: "Cercheremo di combattere il razzismo in un altro modo con iniziative insieme alla Federazione nei prossimi mesi", aveva aggiunto Chiellini.

"Adesso inizia un altro torneo"

Chiellini aveva parlato anche della partita e della voglia degli azzurri di andare il più lontano possibile: "Siamo pronti, l'atmosfera in questo stadio è bellissima. Inizia un altro torneo, dovremo dimostrare sul campo quanto valiamo ma l'abbiamo preparata nel migliore dei modi. Cosa ci ha detto Mancini? Di divertirci, stare tranquilli e giocare come abbiamo sempre fatto".
UEFA Nations League
Mancini: “Immobile? Sarebbe rimasto, ma non poteva rischiare”
17 ORE FA

Bonucci: "Io divisivo? Mi interessa che i tifosi si uniscano per la Nazionale"

UEFA Nations League
Immobile salta Ungheria-Italia e non parte per Budapest. Ma è giallo
IERI ALLE 10:16
UEFA Nations League
Italia-Inghilterra 1-0, 5 verità: guai a dare Bonucci per finito
24/09/2022 ALLE 07:54