Danimarca-Finlandia, match valido per la prima giornata del gruppo B di Euro 2020 e andato in scena a Copenhagen, è terminata con il punteggio di 0-1. Gara arbitrata dall'inglese Anthony Taylor. Il match è stato sospeso per un'ora e mezza circa per un malore accusato in campo da Christian Eriksen, poi ripresosi in ospedale. Ricominciato alle ore 20.30, ha visto Pohjanpalo siglare la rete decisiva per la storica vittoria finlandese. In virtù di questo risultato la Danimarca di Kasper Hjulmand rimane a zero punti nel raggruppamento, mentre la Finlandia sale a sorpresa a quota 3. Di seguito vediamo le pagelle del match.

Le pagelle della Danimarca

Kasper SCHMEICHEL 5,5 - Dormicchia per tutto l'incontro senza essere mai punzecchiato. Poi non è esattamente reattivo sull'inzuccata vincente di Pohjanpalo.
Euro 2020
Danimarca al tappeto senza Eriksen: 1-0 Finlandia!
12/06/2021 A 15:51
Daniel WASS 5,5 - Poco impegnato in difesa, cerca costantemente di dare una mano alle azioni offensive, ma senza troppo profitto (dal 76' Jens STRYGER-LARSEN s.v.)
Simon KJAER 6 - Solido e poco impegnato finché rimane in campo. Si fa superare solo in un'occasione da Pukki, rubandogli immediatamente palla con un gran recupero (dal 63' Jannik VESTERGAARD 6 - Fa più l'attaccante che il difensore, ma serve a poco)
Andreas CHRISTENSEN 6 - Non troppo impegnato, come Kjaer. La palla ce l'hanno quasi sempre i suoi compagni.
Joakim MAEHLE 5 - Ha sulla coscienza la dormita che consente a Pohjanpalo di portare in vantaggio la Finlandia. E quando si porta in attacco va a corrente alternata.
Christian ERIKSEN s.v. (dal 43' Mathias JENSEN 5,5 - Qualche discreta giocata, un tiro alle stelle dal limite)
Pierre-Emile HOJBJERG 5 - Il rigore malamente calciato tra le braccia di Hradecky macchia inesorabilmente una prestazione di sostanza e posizione.
Thomas DELANEY 6 - Uno dei più intraprendenti, specialmente nel primo tempo. Ha la palla buona per portare in vantaggio la Danimarca, ma non la sfrutta (dal 76' Andreas CORNELIUS s.v.)
Yussuf POULSEN 5,5 - Combina poco, per non dire pochissimo. L'unico guizzo degno di nota è il calcio di rigore guadagnato e poi sprecato da Hojbjerg.
Martin BRAITHWAITE 5,5 - Partendo da sinistra qualche grattacapo lo crea. Gli manca però il guizzo finale. E non è poco.
Jonas WIND 5,5 - Calcia una volta con pericolosità, trovando le mani di Hradecky, poi va costantemente a sbattere contro i centrali finlandesi (dal 63' Andreas SKOV OLSEN - Crea qualche spavento, ma in maniera più confusionaria che altro)
Ct. Kasper HJULMAND 5,5 - Non trova mai il modo di cambiare le carte in tavola, neppure con i cambi. E rimedia un ko che fa malissimo.

Braithwaite durante Danimarca-Finlandia

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Finlandia

Lucas HRADECKY 7,5 - Non è sempre sicuro nelle uscite, ma chiude a doppia mandata la propria porta, parando perfino un calcio di rigore. Determinante.
Jukka RAITALA 6 - Fa il quinto di difesa a tutti gli effetti, senza passare quasi mai la metà campo. Soffre, ma non cede (dall'87' Leo VAISANEN s.v.)
Joona TOIVIO 6,5 - Si oppone in ogni modo ai tentativi danesi, contribuendo a un trionfo storico.
Paulus ARAJUURI 5,5 - Fa muro davanti a Hradecky per quasi tutta la partita, ma commette l'ingenuo fallo da rigore che rischia di rovinare tutto.
Daniel O'SHAUGHNESSY 6,5 - Coi piedi non è il massimo, ma sa difendere. Ed è questo l'importante.
Jere URONEN 7 - Mette lo zampino in due occasioni: suo il cross per il colpo di testa decisivo di Pohjanpalo, suo un salvataggio su Skov Olsen con la porta praticamente vuota.
Robin LOD 6 - Inizia come peggio non potrebbe, facendosi ammonire dopo pochissimi minuti, ma nonostante il giallo sul groppone disputa una gara onesta e di sacrificio.
Tim SPARV 6 - Fa la diga davanti alla difesa. O almeno ci prova, tentando strenuamente di opporsi ai costanti attacchi danesi (dal 76' Rasmus SCHULLER s.v.)
Glen KAMARA 6 - Si prende immediatamente qualche licenza offensiva, poi indossa l'elmetto tornando nei ranghi.
Teemu PUKKI 5,5 - Si danna l'anima, correndo più del compagno di reparto Pohjanpalo. Impegno apprezzabile (dal 76' Joni KAUKO s.v.)
Joel POHJANPALO 6,5 - Non la becca mai per un'ora buona, nascondendosi nelle pieghe della partita. Poi, a sorpresa, è lui a realizzare un gol dal sapore della storia (dall'84' Marcus FORSS s.v.)
Ct. Markku KANERVA 6,5 - Con un po' di fortuna, ma anche con un'organizzazione difensiva non indifferente, firma un'impresa che ha un sapore storico.

Eriksen, dal quasi addio a uomo scudetto Inter

Euro 2020
In Inghilterra ammettono: "Fortunati, non era rigore"
08/07/2021 A 09:37
Euro 2020
Rigore su Sterling, clamoroso: c'erano 2 palloni in campo
07/07/2021 A 22:09