Domani il Galles ha un appuntamento con la storia. I Dragoni si giocheranno il primo posto nel girone A contro la Nazionale di Roberto Mancini, in un match che promette grande spettacolo. Nonostante il Galles parta come sfavorito, sia la stella Gareth Bale che il commissario tecnico Robert Page, mostrano grande ambizione nella conferenza stampa della vigilia.
L'ala del Tottenham ha concesso tanto spazio al tema Italia:

Bale a proposito della sfida con l'Italia

Qualificazioni Mondiali Europa
Italia a rischio spareggi? I criteri per conquistare il 1° posto
12/10/2021 A 22:39
"Sarà una grande sfida. Sono una grande Nazionale, è sempre difficile giocarci, domani sarà dura. Ciò che possiamo fare è pianificare, prepararci e dare tutto sul campo. [...]Vincere sarebbe un ottimo risultato. Cercheremo di vincere. Nessuno affronta una gara per perdere o pareggiare: abbiamo un piano di gioco, pensiamo di potergli fare del male".

Su Ramsey

"Non ha giocato molto in questa stagione ma quando torna in Nazionale lavora sempre duramente, abbiamo giocato insieme per tanti anni. E' bellissimo giocare con lui, c'è una grande intesa".

Sulla lotta per la prima posizione nel girone

"Difficile dire dove si posizionerebbe questa vittoria rispetto ai successi col club. Vincendo, vinceremmo il gruppo e avremmo magari gare più facili. Ma è difficile dire dove si posizionerebbe, sarebbe però un momento d'orgoglio per il Galles. Cercheremo di vincere il gruppo, giocare poi a Wembley sarebbe bello per i nostri tifosi. Vincere con la Turchia è una cosa di cui avevamo bisogno, ora siamo più fiduciosi: le vittorie portano fiducia, questo ci aiuterà contro una fortissima Italia".

Forze e debolezze dell'Italia

"Sarà difficile, l'Italia gioca un calcio offensivo, non si vedono squadre così ma non vuol dire che non abbiano delle debolezze. Ci sono delle aree che possiamo sfruttare, speriamo di giocare alla perfezione".

Gareth Bale

Credit Foto Getty Images

Sul rigore sbagliato contro la Turchia

"Non mi ricordo cosa stavo guardando, fa parte del gioco sbagliare i rigori. Non credo sia successo niente, i rigori poi si possono tirar bene o male".

Rob Page: "Secondi nel girone? Non ci pensiamo minimamente"

Il ct del Galles ha anticipato la sifda di domanica come la più dura che potesse capitare: "Sarà una grande sfida. L’Italia è molto in forma, abbiamo visto entrambe le gare giocate. Ci ha impressionati come lavorano, giocheranno così anche con noi e se lo faranno avremo lo stesso risultato… Quindi dovremo dare tutto per vincere, se vogliamo arrivare primi. Vogliamo arrivare primi, non vogliamo pensare neanche di arrivare secondi. Vogliamo il primo posto. L’Italia è fortissima, attacca in 7 e difende in 3. Servirà scegliere una squadra che potrà vincere la partita".

Rob Page

Credit Foto Eurosport

Anche il tecnico si è soffermato sulle condizioni di Ramsey, croce e delizia di questa Nazionale: "Sarà speciale per lui, non vede l’ora di giocare. Ha giocato benissimo. E’ uno dei giocatori di cui sono molto orgoglioso: per come gioca, per i suoi cambi di gioco, per come difende vicino alla nostra area. Alla Juventus non ha giocato quanto ha voluto ma sta arrivando a un momento di forma che per noi è importante".
Ma una cosa è certa, il Galles promette battaglia: "Ci vorrà un impegno grandissimo per arrivare prima dell’Italia. L’ambiente nello spogliatoio è ottimo, arrivare a 4 punti è già stato un successo. La Svizzera è forte, siamo andati sotto, poi abbiamo pareggiato. Contro la Turchia potevamo fare anche 4-5 gol, siamo contenti di avere 4 punti e non rimpiango nulla. Giocherà una squadra che darà tutto per il Galles. L’Italia con la palla è una minaccia continua, soprattutto dalla sinistra: giocano col 4-3-3, sono molto bravi a interpretarlo, so cosa aspettarmi ma siamo preparati a questo. Sono bravi anche difensivamente e servirà capire cosa abbiamo noi alla luce delle prime due gare".

Mourinho: "Forma fisica di Bale? Chiedete al Real Madrid"

Qualificazioni Mondiali Europa
Niente cambio di sede: Italia-Svizzera si giocherà all'Olimpico
12/10/2021 A 15:58
UEFA Nations League - Finali
Dopo la Nations League: Italia aggrappata al gioco, in attesa di un 9
11/10/2021 A 17:56