Due partite, 6 gol fatti e 0 subiti: l'Italia di Roberto Mancini è tra le sorprese di questo Europeo. Gli azzurri stanno giocando alla grande, e dopo le due vittorie contro Svizzera e Turchia si stanno preparando alla sfida di domenica contro il Galles. In caso di vittoria - ma anche un pareggio andrebbe bene - gli italiani chiuderebbero il girone al primo posto e da imbattuti. Qualcosa di impronosticabile fino a poco tempo fa. Abbiamo deciso di chiedere alle altre redazioni di Eurosport quanto fa paura questa Nazionale e quale giocatore li ha colpiti di più. Ecco le risposte di Pete Sharland e Jorge Ordás.

Quanto è pericolosa questa Nazionale giovane e affamata?

Pete Sharland, Eurosport UK: L'Italia è andata meglio di quanto ci aspettassimo. Prima del torneo era la squadra outsider, invece adesso sembra in grado di vincere Euro 2020. Siamo molto curiosi di vederla agli ottavi. Turchia e Svizzera sono state molto deludenti, e contro il Galles potrebbe esserci tanto turnover: dalla fase ad eliminazione diretta ne capiremo di più.
Euro 2020
Premio UEFA Kajer e staff Danimarca. Eriksen: "Vi devo la vita"
24/08/2021 A 15:21
Jorge Ordás, Eurosport Spagna: Hanno fame e stanno sognando. Per il momento può bastare questo, ma dagli ottavi di finale bisognerà fare i conti anche con l'esperienza. Se l'Italia saprà gestire queste partite emotive, potrebbe essere favorita al pari della Francia.
Katharina Wiedenmann, Eurosport Germania: L'Italia, di solito, fa abbastanza bene nei grandi tornei. Ce lo aspettavamo. Ultimamente stanno cavalcando una striscia positiva, e l'ultima sconfitta risale al 2018. L'inizio di questo Europeo è stato molto buono, ma le sfide più difficili arriveranno con la fase ad eliminazione diretta.

Come l’Italia ha centrato l’esordio perfetto agli Europei

Quale giocatore vi ha sorpreso di più?

Pete Sharland: Leonardo Spinazzola. Dubito che molte persone lo abbiano visto giocare prima della partita contro il Manchester United, dove si è infortunato quando la Roma stava vincendo. Le sue prestazioni finora sono state fantastiche, una vera sorpresa. Penso anche a Manuel Locatelli. È scomparso dalla mente di tutti dopo aver lasciato il Milan, ma è stato uno dei migliori giocatori d'Italia.
Jorge Ordás: Non siamo rimasti sorpresi da un solo giocatore, ma da tutta la squadra. L'Italia dà la sensazione di poter cambiare 4 o 5 giocatori senza sentire la differenza.
Katharina Wiedenmann: Ciro Immobile. Come sapete, non si è divertito molto al Borussia Dortmund, ma da quel giorno ha fatto vedere grandi cose con con l'Italia (già 2 gol, 1 assist) e con la Lazio. Al BVB ha segnato solo 10 gol (3 assist) nelle sue 34 partite. E, naturalmente, Manuel Locatelli (2 gol contro la Svizzera): in Germania non erano in molti a conoscerlo, per cui è stato una sorpresa.

Così si è mosso Locatelli, l'mvp di Italia-Svizzera

Vi aspettavate questo inizio?

Pete Sharland: Come ho detto sopra, non ce lo aspettavamo. Parecchie persone che pensavano che il Gruppo A potesse essere piuttosto combattuto, invece l'Italia lo sta dominando.
Jorge Ordás: All'inizio del torneo abbiamo inserito l'Italia come outsider. Hanno giocato due grandi partite contro squadre scomode, ma ora è il momento di controllare l'euforia. In passato abbiamo visto la Spagna fare delle ottime fasi a gironi e poi tornare a casa prima dei quarti di finale.
Katharina Wiedenmann: Come accennato in precedenza, l'Italia viene sempre considerata come una favorita o almeno come una squadra che può andare lontano. La chiarezza delle loro vittorie ci ha impressionato, perché questo doppio 3:0 ha messo KO due formazioni buone c come Turchia e Svizzera. Si stanno mettendo in mostra.

Dove può arrivare questa Nazionale?

Pete Sharland: Ai quarti di finale, dove molto probabilmente affronteranno il Belgio. Potrebbe essere una partita difficile ma sarebbe affascinante vedere Chiellini e Bonucci contro Lukaku.
Jorge Ordás: Due punti: gestire l'euforia e gestire la pressione delle gare ad eliminazione diretta. Dopo una grande sequenza senza perdere una partita, la squadra di Mancini dovrà dimostrarci di saper gestire anche una partita imprevedibile. Se sono forti e buttano giù quel muro, sono i favoriti.
Katharina Wiedenmann: Dopo le prime due partite l'Italia è sulla buona strada, ma le sfide più impegnative saranno quelle della fase ad eliminazione diretta come il quarto di finale contro il Belgio. La semifinale può essere alla portata di questa squadra.

Italia-Svizzera: l'esultanza dei tifosi in piazza a Roma

Euro 2020
Spinazzola: "Infortunio? Dopo mezz'ora testa già al rientro"
11/08/2021 A 16:32
Euro 2020
Inghilterra, 11 arresti per gli insulti razzisti dopo il ko con l’Italia
05/08/2021 A 13:40