Giorgio Chiellini ci mette la faccia: il capitano dell'Italia sa che c'è tanta attesa per questa Nazionale, dopo la delusione del Mondiale del 2018, al quale gli azzurri non hanno nemmeno partecipato. Venerdì è il giorno di Turchia-Italia.
"Vivo con grande entusiasmo questa situazione, è un anno che lo aspettavamo. Già da oggi si respira un'adrenalina diversa. Non vediamo l'ora di che arrivi domani sera. Siamo pronti mentalmente e fisicamente, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo".

Turchia-Italia si avvicina: l'allenamento degli azzurri

Euro 2020
Chiesa, l'Italia dopo la Juve: è il campione che ci manca?
10/06/2021 A 11:38

Pellegrini

"E' brutto ad un giorno dall'inizio dell'Europeo. Era dispiaciuto lui e lo siamo anche noi, ma resta sempre all'interno del nostro gruppo come altri calciatori non presenti qui per altri motivi".

La Turchia

"La Turchia la conosciamo, alcuni calciatori giocano in Italia, sono forti. E' una squadra forte e pericolosa che può farci male. Potrebbero riuscire a tirare fuori qualcosa in più. Non vediamo l'ora di giocare qua a casa nostra. Ci darà una carica importante giocare qui con i nostri tifosi".

La delusione passata

"La voglia di rifarci, di rivivere un torneo, una competizione da protagonisti, è tanta. La sconfitta di Milano con la Svezia è una cosa che ci rimane dentro, non potremo mai cancellarla. Però in questi anni abbiamo trasformato quella delusione in entusiasmo e voglia di far bene. Questo sentimento non c'è solo in noi ma in tutti i tifosi di questa Nazionale. Non sapete in quanti, in questa settimana, si stanno galvanizzando in attesa di questa gara che manca da 5 anni. Non vediamo l'ora di scendere in campo e vivere queste emozioni"

Italia a Euro 2020: la storia, le avversarie, le statistiche, la stella

Euro 2020
Turchia-Italia, le probabili: Locatelli e Berardi dal 1'
08/06/2021 A 10:19
Euro 2020
Italia-Svizzera: probabili formazioni e statistiche
16 ORE FA