Ungheria-Portogallo, match valido per la prima giornata del gruppo F di Euro2020, è terminato sul punteggio di 0-3 per i lusitani. Gara arbitrata dal turco Cuneyt Çakir. A segno Raphael Guerreiro, grazie anche a una deviazione decisiva di Orban, e Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta che gli consente di diventare il miglior marcatore di sempre della storia degli Europei. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match.

Le pagelle dell'Ungheria

Peter GULACSI 6,5 - Se la cava alla grande, chiudendo la porta a doppia mandata e compiendo un miracolo su Bruno Fernandes. Ma nel finale viene bucato per tre volte.
Euro 2020
Portogallo trascinato da Ronaldo: 3-0 all'Ungheria
15/06/2021 A 15:45
Endre BOTKA 6 - Fa il suo, non demeritando. Assiste impotente all'imbarcata degli ultimi 10 minuti.
Willi ORBAN 5,5 - Prestazione di livello fino al minuto 84, con tanto di salvataggio provvidenziale su Bernardo Silva nel primo tempo, poi crolla nel finale: autorete sfortunatissima e rigore provocato.
Attila SZALAI 6 - Esce a testa alta anche lui nonostante la sconfitta, in realtà meno netta di quanto suggerisca il risultato.
Gergo LOVRENCSICS 5,5 - Meglio quando deve dare una mano in difesa che nelle ripartenze, in cui fa risaltare una qualità tecnica non eccezionale.
Laszlo KLEINHEISLER 6 - Compensa una tecnica non esattamente di prim'ordine con tanto, tantissimo lavoro in mezzo al campo. Esce stremato (dal 78' David SIGER s.v.)
Adam NAGY 6,5 - Non si vede molto, ma si sente. Preziosissimo con più di un recupero di palloni (dal 90' Roland VARGA s.v.)
Andras SCHAFER 6,5 - Corre a perdifiato, riparte palla al piede, chiude tutto quel che può chiudere. Assolutamente ammirevole (dal 66' Loic NEGO 6 - Pericoloso in contropiede. Lancia Schön, che segna ma in fuorigioco)
Attila FIOLA 6 - Poco ficcante in fase di ripartenza, meglio in quella difensiva nonostante debba vedersela con la coppia Semedo-Bernardo Silva (dal 90' Kevin VARGA s.v.)
Roland SALLAI 6 - Nella prima parte della gara non si vede mai. Poi inizia a sciogliersi, guidando le ripartenze ungheresi con la propria velocità (dal 77' Szabolcs SCHÖN 6 - L'urlo di gioia gli si strozza in gola quasi subito: avrebbe vissuto una serata memorabile)
Adam SZALAI 6 - Alto, legnoso e impacciato, ma commovente nel proprio aiuto per la squadra. Prende fiducia col passare dei minuti, andando anche al tiro.
Ct. Marco ROSSI 6 - Sogna concretamente e sfiora l'impresa contro un avversario decisamente più attrezzato. La sua Ungheria non ha i piedi buoni, ma un cuore grande così.

Cristiano Ronaldo esulta in Ungheria-Portogallo

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Portogallo

Rui PATRICIO 5,5 - Deve fronteggiare appena un paio di tiretti ungheresi da fuori area. Rischia però la frittata su Schön, venendo salvato dalla bandierina alzata del guardalinee.
Nelson SEMEDO 6,5 - In coppia con Bernardo Silva incendia la fascia destra del Portogallo. Più volte si propone come uomo in più.
PEPE 6 - Primo tempo ottimo, ripresa in cui rischia di perdere la testa con le giocate di Sallai.
Ruben DIAS 6 - Mette un po' troppa foga e irruenza nei propri interventi difensivi, anche a palla lontana. Tanto che è proprio lui il primo ammonito della gara.
Raphael GUERREIRO 6,5 - Spinge meno di quanto potrebbe e dovrebbe, ma nel finale è proprio lui, con l'ausilio di Orban, a trovare un gol dall'importanza capitale.
William CARVALHO 6 - Lento e meno aggressivo rispetto ai suoi avversari, ma compensa con un palleggio evidentemente superiore (dall'81' Renato SANCHES s.v.)
Danilo PEREIRA 6 - Gioca molto di fisico, risaltando specialmente nella prima parte della gara.
Bernardo SILVA 6,5 - Uno dei più intraprendenti nel Portogallo. Rientrando sul sinistro crea spessissimo situazioni di pericolo. Un po' a sorpresa, Fernando Santos lo toglie a 20 minuti dalla fine (dal 71' Rafa SILVA 7 - Incendia il finale, guadagnandosi un rigore e fornendo a Cristiano Ronaldo la palla del tris)
Bruno FERNANDES 6 - Entra in partita tardi, mettendosi in luce soprattutto su calcio piazzato. Un gran destro da fuori deviato da Gulacsi è il suo highlight (dall'89' João MOUTINHO s.v.)
Diogo JOTA 6 - Tra i più pericolosi nel Portogallo, con un paio di conclusioni sventate da Gulacsi. Anche lui, come i compagni, perde lucidità col passare dei minuti (dall'81' André SILVA s.v.)
Cristiano RONALDO 7 - Controllato a vista per quasi tutta la gara, combina poco e si divora un gol clamoroso. Poi firma una doppietta da record.
Ct. Fernando SANTOS 6 - Per andare avanti agli Europei serve qualcosa di più. Ringrazia la sorte e Cristiano Ronaldo dopo 84 minuti divenuti sempre più complicati.

Ronaldo: "Qualunque cosa accada sarà per il meglio"

Qualificazioni Mondiali Europa
Ronaldo: 10a tripletta in Nazionale, nuovo record
12/10/2021 A 21:32
Amichevoli
Ronaldo, gol e altro record: 3-0 Portogallo al Qatar
09/10/2021 A 21:50