Leonardo Spinazzola avrebbe preferito sicuramente essere sul rettangolo verde di Wembley domani sera e giocarsi la Finale degli Europei 2021 di calcio contro l’Inghilterra insieme ai suoi compagni.
Purtroppo la rottura del tendine d’Achille subìta nel corso del match dei quarti di finale contro il Belgio è costata carissimo all’esterno della Nazionale italiana di Roberto Mancini. Spinazzola, fino a quel momento, era stato uno dei migliori giocatori dell’intera competizione e sicuramente il miglior interprete nel ruolo di esterno sinistro difensivo.
Euro 2020
Marchisio: "Rigiocare la finale di Wembley? La vinciamo 1000 volte"
21/07/2021 A 17:11
Un perdita importante per la truppa del “Mancio” che, per questo, ha voluto dedicare a “Spina” la soffertissima vittoria ai calci di rigore contro la Spagna in semifinale. Il giocatore della Roma sarà comunque a Wembley nelle vesti di spettatore interessato per fare il tifo:
Sono stato due ore a ringraziarli, ho aspettato che mi chiamassero una volta tornati in pullman dopo la semifinale e mi hanno cantato nuovamente il coro che mi avevano dedicato in campo. Li ho ringraziati con tutto il cuore perché è stata un’emozione indescrivibile e li raggiungerò a Londra per la Finale
Questo è ciò ha raccontato Spinazzola ai microfoni di Sky Sport.
https://i.eurosport.com/2021/07/10/3170687.jpg
Un epilogo molto sgradito, ma la constatazione di aver dimostrato il proprio valore nel corso di una rassegna così importante c’è: “Ora ho più consapevolezza nei miei mezzi: l’Europeo era il palcoscenico più importante della mia carriera e giocare a questi livelli è stato incredibile. Ho sempre creduto in me stesso e non bisogna mai smettere di farlo“.
E un pensiero sulla Finale contro l’Inghilterra non può mancare: “Non so chi sia favorito, partiamo 50 e 50. Loro sono molto forti, hanno individualità incredibili come Sancho, Foden e tanti altri. Sono molto forti in fase difensiva e hanno subito un solo gol in tutta la competizione. Sarà una partita tosta: noi siamo un grande gruppo e abbiamo grandi qualità. Ce la possiamo fare“.

Mancini: "Grazie ai ragazzi, dispiaciuti per Spinazzola"

Euro 2020
Vialli, visita al Santuario dopo la vittoria: “Tempo di gratitudine”
19/07/2021 A 17:31
Euro 2020
Mancini: "Europei come i Mondiali 2006: Italia nei libri di storia"
19/07/2021 A 15:31