Il Governo ha detto sì. Dopo i moniti di Gravina e l'ultimatum della UEFA, che aveva addirittura accorciato la deadline a tutte le Federazioni, il Governo Draghi ha confermato la possibilità di ospitare il 25% di pubblico per le gare degli Europei allo stadio Olimpico di Roma. Una notizia importantissima per tutto il movimento italiano, considerando che l'Olimpico ospiterà ben 4 gare dei prossimi Europei (il calendario completo).
Questa mattina il Presidente Gravina aveva consegnato al Ministro della salute Speranza e al Sottosegretario allo sport Valentina Vezzali tutti i progetti e i protocolli che verranno utilizzati allo stadio Olimpico durante gli Europei. A Roma, infatti, andrà in scena proprio la gara inaugurale della manifestazione con il match Italia-Turchia dell'11 giugno. A seguire anche Italia-Svizzera (16 giugno) e Italia-Galles (20 giugno) sempre della fase a gironi oltre ad un quarto di finale previsto per il 3 luglio. Il Presidente Gravina ha anche ufficializzato che avranno autorizzazione ad entrare allo stadio solo i tifosi con attestazione di tampone negativo, vaccino effettuato o che hanno già contratto il covid.
Tutte le gare dell'Olimpico agli Europei
Euro 2020
Gravina: "Tifosi all'Olimpico? L'Italia deve dire sì"
13/04/2021 A 15:55
GaraData
Italia-Turchia (Gruppo A)11 giugno, ore 21
Italia-Svizzera (Gruppo A)16 giugno, ore 21
Italia-Galles (Gruppo A)20 giugno, ore 18
Quarto di finale3 luglio, ore 21
La situazione italiana, per fortuna, è stata quindi sbrogliata, ma manca la risposta anche di altre sedi. Sulla graticola quella di Monaco di Baviera, Bilbao (la Federazione spagnola punta ora alla Cartuja di Siviglia) e di Dublino che potrebbe essere sostituita dall'Old Trafford di Manchester.

Vezzali: "11 giugno sarà data di rinascita per tutto lo sport"

Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport, al telefono con l'ANSA, ha commentato con grande entusiasmo la notizia del sì del Governo alla presenza del pubblico sulle tribune dell'Olimpico di Roma nelle quattro partite dell'Europeo di calcio previste in Italia.
"Quello di oggi è un risultato che non riguarda solo il calcio, ma tutto lo sport italiano. Non si tratta solo di riaprire uno stadio, ma è un momento simbolo. E' la luce in fondo al tunnel. L'auspicio è che l'11 giugno possa essere il momento culmine di un percorso di ripartenza di tutto il movimento sportivo. Stiamo lavorando per far ripartire lo sport che è la sesta industria italiana. Le palestre, le piscine, i centri sportivi e tutti i luoghi di sport sono motori propulsori per il benessere psicofisico degli italiani e sulla loro riapertura stiamo impegnandoci, lavorando sia sui sostegni che sulla ripartenza".

Mancini: "Dopo 70-80 anni è cambiata la percezione sull'Italia"

Euro 2020
Tifosi all'Olimpico, la UEFA vuole certezze entro il 16
12/04/2021 A 18:21
Euro 2020
Zaniolo si arrende: "È dura, l'obiettivo ora è il Mondiale"
09/04/2021 A 05:56