Al termine di un rapporto lungo 15 anni, Joachim Low si separerà dalla Nazionale tedesca. I prossimi Europei di calcio (11 giugno-11 luglio) saranno l'ultima esperienza dell'allenatore tedesco sulla panchina della Germania, nonostante il suo contratto termini dopo i Mondiali di Qatar 2022. La Federcalcio tedesca ha accettato la scelta di "chiusura anticipata" voluta dal tecnico.

Chapeau, Jogi - ma tre anni troppo tardi

Calcio
Low lascia la Germania: l'addio dopo gli Europei
09/03/2021 A 10:22
Il pensiero di Florian Bogner, Eurosport.de
"Joachim Löw lascerà la panchina della nazionale tedesca in estate. Questa è una buona notizia, perché offrirà alla Federcalcio tedesca (DFB) l'opportunità di riposizionarsi. In retrospettiva, tuttavia, si deve dire che la decisione è arrivata con tre anni di ritardo - tre anni persi. L'annuncio della Federazione tedesca sulle dimissioni di Löw dopo il campionato europeo contiene 457 parole - nessuna di loro si occupa del futuro oltre il mese di luglio.
La decisione di Löw merita rispetto. Chapeau, Jogi. Purtroppo, con tre anni in ritardo. Il capitolo di Löw sarebbe dovuto finire dopo l'imbarazzante Coppa del Mondo del 2018. Invece, la Federazione gli ha concesso ancora tre anni.
Per arrivare alle dimissioni, che siano stato deciso da Löw o da altri, la Federazione è andata oltre a: la peggiore prestazione in Coppa del Mondo dal 1938, l'inglorioso addio a Mesut Özil, una retrocessione (poi revocata) dalla Nations League, una crisi di leadership, segnali di allarme nella divisione giovanile e la più roboante sconfitta internazionale dal 1931 (0-6 contro la Spagna).
Tutto questo, unito al rifiuto nei confronti di Thomas Müller, Jérôme Boateng e Mats Hummels, rendono chiaro l'intervento della Nationalmannschaft. Che Löw si sia aggrappato alla base del proprio monumento per così tanto tempo è in qualche modo comprensibile, ma per troppo tempo in Federazione si è parlato di una nazionale a cui "bastava Löw". Ora Löw è andato. La sperenza è che nella Otto-Fleck-Schneise inizieranno a pensare al futuro."
Euro 2020
Kroos dice addio alla nazionale: "È stato un grande onore"
02/07/2021 A 12:35
Euro 2020
Goretzka: "Tornati 82mln di allenatori, nessuno fa più il virologo"
21/06/2021 A 14:10