Il commissario tecnico Roberto Mancini ha diramato la lista dei 28 convocati della Nazionale italiana in vista degli Europei di calcio che prenderanno il via il prossimo 11 giugno con la gara inaugurale all'Olimpico contro la Turchia. A due settimane dall'esordio, gli ultimi nodi da sciogliere sono relativi a difesa e centrocampo, con due tagli tanto importanti quanto dolorosi. I giocatori a rischio, secondo quello che filtra, sarebbero 4: uno tra Toloi e Mancini per il reparto dietro e uno tra Sensi e Cristante a centrocampo.
ITALIA: QUALI SARANNO I DUE ESCLUSI DALLA LISTA DEI 26 DI MANCINI?

Il primo ballottaggio: Mancini o Toloi

Euro 2020
Italia, i 28 di Mancini per l'Europeo: escluso Kean
30/05/2021 A 17:26
Toloi pare in leggero vantaggio rispetto a Mancini perché si adatta meglio al ruolo di terzino destro. Venerdì scorso contro San Marino ha dimostrato carattere, la giusta aggressività e la disponibilità a ricoprire bene entrambi i ruoli. Il romanista dalla sua ha una più lunga frequentazione del gruppo, ma in quanto a duttilità parte indietro rispetto al bergamasco. Martedì sera ne sapremo di più.
  • Chi ha più chance di spuntarla: Toloi 60% - Mancini 40%

Toloi in azione in Lituania-Italia

Credit Foto Getty Images

Il secondo ballottaggio: Sensi o Cristante

Se darà garanzie sufficienti, Sensi ci sarà di sicuro: Mancini ha bisogno del sostituto più "naturale" di Jorginho, e in questo caso a Cristante sarebbe preferito Pessina, che rispetto a lui ha più duttilità, capacità di alzare il ritmo e forse, oggi, una condizione migliore. Cristante, il più adattabile al ruolo di play (come fatto venerdì), entrerà fra i 26 in caso di forfeit di Sensi, o se la decisione di convocare comunque il nerazzurro fosse presa pur con incognite ancora molto vive.
  • Chi ha più chance di spuntarla: Sensi 51% - Cristante 49%

E se Raspadori rientrasse dalla finestra?

Come riporta l'inviato di Sport Mediaset, Giacomo Raspadori è rientrato nel gruppo azzurro radunato a Coverciano per preparare la spedizione di Euro 2020. Dopo qualche giorno passato nel pre-ritiro azzurro del Forte Village nel tentativo di recuperare dall’infortunio alla coscia destra, l’attaccante del Sassuolo era stato escluso dalla lista dei 28 di Mancini (da ridurre a 26 entro la mezzanotte di questa sera) per mettersi a disposizione dell’Under 21 impegnata negli Europei di categoria contro il Portogallo. Mail C.T. aspettava di vederlo all’opera ieri sera per coglierne condizioni fisiche e per capire se le sue caratteristiche si sposano con l’idea di gioco della Nazionale: esame superato!
Per il Mancio Raspadori può essere quel centravanti in grado di dargli qualcosa di diverso da Immobile e Belotti e oggi pomeriggio varcherà i cancelli di Coverciano per inseguire il sogno Europeo. Resta da capire se entrerà direttamente nella lista dei 26 (con probabile esclusione di Politano), o se verrà aggregato al gruppo come riserva (fino al 10 giugno, vigilia di Italia-Turchia, sarà possibile sostituire eventuali infortunati).

Gravina: "Rinnovo con Mancini al 2026: c'è lungimiranza"

Euro 2020
Euro 2020, le rose delle 24 nazionali con tutti i convocati
18/05/2021 A 10:16
Euro 2020
Bonucci, Chiellini e la metamorfosi Azzurra: una garanzia in difesa
07/06/2021 A 18:53